riccio blu

La nuova Galleria a Gragnano. No, non è una informazione stradale, ma il nuovo locale di Giulio Coppola che si è trasferito da un anno nella sede di Piazza Aubry.

L’allievo di Antonino Cannavacciuolo ha fatto tanta strada ed è entrato a far parte anche della famiglia dei Jeunes Restaurateurs d’Europe.

Uno status che si aggiunge alla capacità di proporre un menu al di sotto dei 40 €. Anzi, ben due: quello di Terra a 37 € con 4 portate più amuse bouche e piccola pasticceria. E quello di Mare a 39 € con eguale formula ma, ovviamente, con piatti di pesce.

Imbattibili. E anche il menu lungo, la Galleria dei Sapori, a 55 € con 7 portate più amuse bouche e piccola pasticceria ha un rapporto qualità prezzo da riferimento.

Non siete convinti?

Giulio Coppola Camilla

Allora seguiteci. Io e Guido Ferraro abbiamo assaggiato questi piatti. Proveremo a convincervi in 13 passaggi che Giulio Coppola e il suo Galleria valgono una deviazione dalla Costiera Sorrentina o Amalfitana perché lui e la compagna Camilla presto Saranno Famosi.

pane burro alici tartufo tortiglioni con burrata

Gli amuse bouche sono divertenti e con il giusto richiamo al territorio. Sia il Pane, burro alici e tartufo estivo che i Tortiglioni con burrata e colatura di pomodoro.

polpo arrostito frigitelli baccalàmozzarella in carrozza

Gli antipasti rivelano la capacità di proporre ingredienti tradizionali con un gusto contemporaneo. Il Polpo arrosto con pesto di olive e salsa di peperone che si lascia gustare senza opporsi in maniera tenace.

Il Friggitello con baccalà mantecato salsa di burrata, pomodoro infornato e limone candito che gioca in equilibrio tra acidità, spinta vegetale e (corposa) dolce morbidezza.

“Chiudiamo” le aperture con una Mozzarella in carrozza con salsa di acciughe e riccio che si allontana dal solito piatto e convince per l’abbinamento.

pasta zucchine gamberi spaghetti al limone

Siamo a Gragnano, terra di pasta, e Giulio Coppola usa le migliori paste disponibili: Gerardo di NolaGentilePastificio dei Campi. Una musica sempre intonata (con il ricordo primaverile della pasta con i piselli ben scolpito nella memoria).

Giulio riesce ad andare ancora più su con gli Ziti spezzati con salsa di zucchine alla scapece e gamberi. Funambolici nell’equilibrio tra l’acidità spinta della scapece e i gamberi dolcissimi.

La tradizione che si reinventa è il commento più rapido che possiamo fare. Ma non si ferma lì. Gli Spaghetti al limone con olive, muso e rucola parla di feste di paese, di street food, di estate fresca. ‘O pere e ‘o musso, le cartilagini di maiale irrorate di limone sull’ape che tanto fa gastrofighetto si ritrovano in questa esecuzione semplice e splendida.

gnocchi con ricci

Non solo pasta secca, ci ricorda Giulio Coppola nel presentare i suoi Gnocchi con patate e salvia con riccio e consommè di zucchine e zafferano. Un’aggiunta che chiediamo perché ai ricci non sappiamo proprio dire di no. E a ragione anche in questo elegante piatto.

pesce porcini fagioli brodo pesce porcini fagioli

E se Gragnano chiama la pasta, la costa che si snoda ai suoi piedi non può che essere pesce. Il Pescato del giorno è un efficace mare e monti con l’accompagnamento dei funghi porcini e dei fagioli spollichini. La nostra gallinella è morbida e succulenta.

maialini papaccelle gamberi

Anche se arriva dal versante Terra del menu, il Maialino è un’altra proposta che mette insieme il blu del mare e il verde dei Monti Lattari. Cotto lentamente e con perizia, è sposato a un’insalatina arricchita da papaccelle e soprattutto da gamberi rossi con salsa di limone che ben si abbina al rosmarino. Un altro mare-monti convincente.

predessertpercoca sciroppata

Andiamo su un abbondante pre dessert prima di passare a un altro classico di queste parti, la percoca, la pesca. Qui in versione sciroppata che ha una base di biscotto sablè e una crema chantilly classica.

piccola pasticceria

Un giro di piccola pasticceria e uno sguardo alle paste in esposizione ci confermano che la strada intrapresa dai due giovani è quella giusta. Qualche piccolo aggiustamento al layout (già preventivato) e la Galleria sarà ancora più godibile.

Intanto voi suggerite qualche altro ristorante che abbia un così invidiabile rapporto qualità prezzo in questo angolo di terra (e di mare) attraversato da molti turisti felici. Ve ne saranno grati quanto noi nel conoscere le vostre impressioni su questa tavola.

flash-bnflash-bn

La Galleria Ristorante. Piazza Aubry. Gragnano (Napoli).Tel. +39 081 873 30 29

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui