Milano. STK, la carne alla griglia cerca la strada glamour

Tempo di lettura: 1 min

STK ristorante Milano

Non è il solito steakhouse americano a Milano. STK non ha la parvenza dei ristoranti ”alla griglia”, ma offre un ambiente curato, luci soffuse, personale preparato.

Un po’ troppo carico il tentativo di sedurre la vista con vasi enormi di fiori finti, e luccichii scintillanti nel suo gioco di specchi e luci. Ma è un piccolo neo di questo spazio casual chic che scompare al ritmo della musica curata dal Dj Sam Young .

Adriano Venturini

Adriano Venturini è lo chef di STk Milan. 

carne griglia stk

Il piatto forte è la carne, presentata in maniera più elaborata della filosofia americana, e non mancano proposte di pesce e di verdure.

Due le protagoniste.

Sirloin Rib eye T bone, 400 grammi, e Cowboy steak Tomahawk in tagli small, medium, large (da 150 a 900 grammi) con un costo che varia dai 25 ai 90 €.

Mettete in preventivo una spesa di circa 80 € a testa per non farvi mancare nulla. Un prezzo che è una spanna sopra rispetto alle altre braci meneghine.

hamburger patatine

In carta trovate crudi, tartare, ceviche, foie gras, uovo fritto, burro all’aglio, i famosi mac e cheese, patatine al parmigiano e tartufo. La spesa per ciascuno di questi sfizi è estremamente variabile: si passa dai 3 ai 23 €.

pan brioche

Il pan brioche spennellato al gorgonzola addizionato da invitante ciotolina di erba cipollina è uno di questi golosi intrattenimenti.

La carta dei vini dispone di buone etichette. Castaldi, Bellavista e Ferrari primeggiano tra le bollicine.

stk carne glamour

E ora a voi, carnivori di Milano: avete qualche altra proposta da suggerirci non per forza glamour?

STK. Piazza della Repubblica 13. Milano. Tel. +39 02 8422 0110

[Isabella Scuderi]

5 Commenti

  1. Se il piatto forte è la carne
    E se la fanno pagare cara
    La cottura della carne deve essere PERFETTA.
    .
    Apro una parentesi: la valutazione è soltanto
    1 visiva: comunque è come se fossimo in ristorante
    2 e riguarda soltanto la superfice esterna:
    non c’è una sezione trasversale per valutare il grado di cottura, importantissimo.
    E’ molto simile alla valutazione fotografica delle pizze recensite.
    Aggiungo che , nei due casi, pizza e carne, è abbastanza rilevante
    la sola valutazione visiva, contrariamente a quanto pensano in molti.
    D’altronde che senso hanno allora le recensioni?
    Un’idea ce la danno che va sicuramente approfondita con la degustazione completa.
    .
    Detto questo la cottura dei due pezzi forti di questo locale presenta
    gli stessi difetti di alcuni cornicioni o fondi di pizza:
    zone eccessivamente cotte ed anche annerite(cioè bruciacchiate).
    Intendiamoc, è ancora mangiabile, è buona…ma
    …a quei prezzi pretendo la PERFEZIONE.
    Anche perché un semplice cuciniere come me riesce a farla meglio:
    e, credetemi, non bisogna frequentare le cucine di uno stellato o l’Alma.
    .
    Comunque, la recensione rende bene l’idea della tipologia del locale.
    Molto glamour, molto …milanese(?)
    (scusate la dolce ironia, ma scherzo eh 🙂
    .
    Concludo:
    forse i fumi sprigionati dalla cottura “prolungata” della carne
    contribuiscono a creare insieme all’ambient lussuoso
    (ed al prezzo> guardate che è importante> il prezzo alto> deve essere alto)
    quell’ atmosfera che attrae un certo tipo di clientela.
    Detto in altro modo:
    hanno costruito una SCENOGRAFIA SPETTACOLARE
    ma lo Spettacolo non è all’altezza…

  2. il nome STK l’hanno scelto dopo aver sentito i commenti sul conto o dopo aver contato le 14 patatine (?) impilate?
    Parliamo di 167 Eur/KG il pezzo da 150g!!!!
    Mi raccomando tra due mesi su thefork al 50%

  3. “Buonasera a tutti e grazie per i vostri commenti, sono sempre uno strumento prezioso per calibrare al meglio il servizio. Ci teniamo a un paio di considerazioni rispetto alla recensione e ai dubbi che sono emersi. STK non è un semplice ristorante. Il nostro brand è famoso per aver creato un’atmosfera inedita. A NY come a Milano o Londra, uniamo design ad altissima cucina e a quello spirito scanzonato che è tutto Made in USA. Lo capirete solo venendo a trovarci e sarà subito chiaro che non c’è traccia di quello stile “milanese” che accomuna tanti locali di tendenza…
    Mangerete bene? Mangerete benissimo! Le nostre carni sono USDA Prime (i tagli migliori, pari a meno del 3% dell’intera produzione americana) e fidatevi, la cottura è PERFETTA e rispetta sempre i gusti di ogni nostro singolo ospite. Sappiamo accontentare con lo stesso entusiasmo anche chi ama il pesce o è vegetariano. Il conto? Siamo intorno a 60Euro a persona, cioè un’offerta onestissima a fronte della massima qualità delle nostre materie prime.
    Vi piacciono le bollicine, lo abbiamo capito. Aiuta sapere che offriamo 30 proposte diverse, tra Italia ed estero? E sapete che STK a Milano è protagonista di un’anteprima mondiale a livello di cocktail? E’ il nostro nuovo NY Style Bar. Venite a provarlo all’ora dell’aperitivo e lo accompagneremo con i little burger più buoni del mondo.
    Detto questo, non si può piacere a tutti, lo sappiamo. Ma di sicuro noi ce la mettiamo tutta per rendere i nostri ospiti assolutamente felici!”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui