task force roma polizia

Task force dei vigili a Roma, in piazza Risorgimento, alle spalla di San Pietro, in vista del Giubileo: 28 commercianti ispezionati, 558 mila euro di multe, di cui 404 mila per evasione della Tari (tassa sui rifiuti), 38 per la Cosap e 115 per il Cip (Canone per le iniziative pubblicitarie).

Tra questi 28 locali, uno è stato chiuso: Habemus Pizza, il suo nome.

habemus pizza

E ora habemus anche scarafaggi. Sì, perché i sigilli – in pieno giorno e con clienti in fila e seduti ai tavoli a spazzolarsi un pezzo di pizza con vista Cupolone – gli sono stati messi perché in cucina c’erano blatte e vermi.

habemus pizza 2

Al numero 9 della stessa piazza, un bar si stava trasformando in un ristorante con due locali e decine di tavoli – sia interni che esterni – e una cucina in costruzione.

Suo anche un locale in piazza Trilussa multato per vari illeciti, tra cui l’occupazione di suolo pubblico, qualche settimana fa.

E noi che pensavamo che al massimo la pizza potesse uscire bruciata…

[Link: Corriere.it. Immagini: Mario Proto per Corriere.it]

6 Commenti

  1. Bravi a indicare anche il nome degli zozzoni! Siamo stufi di articoli (non parlo di voi, in generale…) in cui si dice il peccato ma non il peccatore! In fondo, dove i controlli sono comunque insufficienti, anche la paura di sputtanarsi può essere un deterrente!

    • Sono stato su Tripadvisor e questa pizzeria ha 269 recensioni.
      Più dell’80 per cento sono positive ed elogiative.
      Non la conosco ed invito qualche amico di Roma ad esprimere una sua opinione
      su questa pizzeria.
      Anche tu, Emiliano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui