Pasta Rummo. La ricetta di Luciano Villani, chef del beneventano

Ricette

Aquapetra Resort notturno

La pasta Rummo è l’ingrediente più gettonato di questa settimana che speriamo volga al bello definitivo.

Nel beneventano a me piace andare alla Locanda del Borgo dell’Aquapetra Resort. 

Ai fornelli c’è Luciano Villani che ha preparato questa ricetta per il#SaveRummo come già ha fatto Pietro Parisi, altro chef campano.

Protagoniste, le Tripoline.

Tripoline N°81 con salsiccia rossa di Castelpoto e friarielli

#saverummo pasta friarielli salsicce

Ingredienti

400 gr pasta rummo tripoline N°81
100 g salsiccia rossa di Castelpoto
50 g friarielli
Olio extravergine 200 gr
Sale
Aglio 60 gr
Peperoncino 20 gr
Brodo vegetale

Procedimento

Soffriggere a fuoco lento la salsiccia rossa con poco olio extravergine e bagnare con brodo vegetale.

Preparare la base di olio all’aglio e peperoncino mettendo in una busta sottovuoto 180 g di olio extravergine,20 gr peperoncino secco 45 gr di aglio privo dell’anima,lasciare in infusione a 65 gradi vapore per 45 minuti.

Sbollentare per 7 minuti i friarielli in acqua poco salata,dopo bloccare la cottura in acqua e chiaccio, frullare, aggiustare di sale e di olio profumato.

Cuocere la pasta per circa 8 minuti, mantecare nel sugo di salsiccia e impiattare sulla crema di friarielli.