Giappone padiglione Expo 1

Voglio affondare il coltello nella piaga delle code che anche oggi si stanno consumando a Expo 2015 in vista della chiusura dell’ultimo giorno di ottobre.

Giappone Expo

Il padiglione più gettonato, più cercato, più sospirato e con la coda che è riuscita ad arrivare a 10 ore (!) è quello del Giappone.

Molti si chiedono se è il caso mettersi in fila per visitarlo o se è meglio cercare un’offerta per un volo che dura quasi lo stesso tempo.

Giappone padiglione Expo 3

L’attesa è tale che sui cubetti di legno sono stati incisi messaggi ironici in stile condannato all’ergastolo – “Cosa hai visto di Expo? Il legno del padiglione Giappone” – che hanno sostituito l’avvertenza di non scalare il muro.

Giappone padiglione Expo 4 Giappone padiglione Expo 5 Giappone padiglione Expo 6

Potrebbe essere il vostro caso – scrivere un messaggio, non scalare per scavalcare la fila che state facendo. E mentre vi chiedete perché tutto questo legno e non avete risposta se non siete arrivati all’altezza della tabella di spiegazione (o al contrario, l’avete già imparata a memoria), forse vi è venuta voglia di sapere cosa vedrete e perché state utilizzando così il vostro tempo a Expo.

Giappone padiglione Expo 7

Non è la stessa fila con il numeretto per prenotare una visita medica. Quella la farete dopo.

Giappone padiglione Expo 8 Giappone padiglione Expo 9 Giappone padiglione Expo 10

Ora dovete capire che qui è tutto interattivo e multimediale. Vi spiegano tutto e avete anche un’App di guida.

Giappone padiglione Expo 11 Giappone padiglione Expo 12 Giappone padiglione Expo 13 Giappone padiglione Expo 14

Non è solo tecnologia. È estetica, è bellezza.

Giappone padiglione Expo 15 Giappone padiglione Expo 16 Giappone padiglione Expo 17

Rimarrete affascinati dal racconto della storia dell’alimentazione nipponica. Letteralmente immersi dentro.

Provo a mettervi il video.

Giappone padiglione Expo 19

È girato con il telefonino, ma dovrebbe rendere l’idea anche del modo in cui è stata cercata l’interattività con gli spettatori. Probabilmente l’arma vincente e virale che ha spinto così tante persone a mettersi in fila per seguire il percorso. Che dura circa 50 minuti. Un niente rispetto alle ore di fila (a proposito, a che punto siete?).

Giappone padiglione Expo 20 Giappone padiglione Expo 21 Giappone padiglione Expo 22 Giappone padiglione Expo 23

Mi ha affascinato di meno la grande “libreria” con tutti i piatti. Sì, c’è anche il pesce palla. Ma forse perché inizia a venire fame. Soprattutto se siete in piedi da tempo.

Su manga e fumetti impossibile pronunciarsi. Dipende da quanti eroi preferiti ritrovate.

Giappone padiglione Expo 27 Giappone padiglione Expo 28

Un tavolo obliquo con le sedie fuori misura sono un’installazione artistica che vi creerà un dubbio: ma in Giappone non si mangia inginocchiati? Evidentemente qualcosa è cambiato.

Ok, vi manca la parte appetitosa, quella che vi predispone a un’immediata richiesta di cibo. Si sono inventati un ristorante multimediale che fa da palcoscenico allo spettacolino stile “mai dire Banzai”.

Non vi piacerà perché la fame salirà a livelli intollerabili. E peggiorerà quando all’uscita vedrete la (altra) fila per entrare nel ristorante. Non c’è solo quello costosissimo buono per pubblicare indignati uno scontrino.

È l’unico posto dove non sono riuscito ad entrare perché la mia filetta l’ho fatta. Un po’ più di mezz’ora.

Giappone padiglione Expo 18Giappone padiglione Expo 24Giappone padiglione Expo 25Giappone padiglione Expo 26

Ma era il 1 maggio, giorno di apertura.

Dopo nulla sarebbe stato più come prima. Il seme della fila mostruosa era già germinato nell’Expo delle meraviglie che – come detto – è (era) un gigantesco parco giochi del cibo e non una sessione straordinaria della FAO.

Buona visione.

[Immagini: Manuela Vanni, iPhone Vincenzo Pagano]

1 commento

  1. Credo di essere l’unico milanese al quale non è mai importato un fico secco dell’EXPO…me ne sono guardato bene dall’andarci: l’unica cosa che mi interessa è sapere quando e dove esattamente aprirà la pizza fritta di Gino Sorbillo.
    Allora Vincenzo ?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui