Re Panettone 2015 a Milano: ecco le 40 migliori pasticcerie

Shopping

panettone Martesana

Forse è l’appuntamento più atteso per il panettone artigianale. È Re Panettone che in questa edizione 2015 schiera ben 40 pasticceri che faranno assaggiare le loro creazioni e venderanno i panettoni tradizionali a uno stesso prezzo: 22 € al chilo.

L’occasione giusta per scegliere cosa mettere in dispensa.

Da ricordare che quest’anno si cambia sede (si va alla Fabbrica del Vapore a via Procaccini), che l’ingresso è gratuito previa registrazione sul sito, che ci saranno degustazioni “verticali” dello stesso pasticcere (a pagamento, 5 €).

Re Panettone 2015 Milano presentazione

Il prologo lo abbiamo avuto con la prima edizione a Napoli e vi abbiamo dato la nostra classifica dominata dalla coppia “terribile” Alfonso Pepe (tradizionale) e Sal De Riso (limoncello) che già avevano vinto la scorsa edizione a Milano e avevano convinto anche noi.

Forse quest’anno li vedremo meno premiati, ma solo perché Stanislao Porzio, motore di Re Panettone, ha deciso di metterli nelle giurie delle categorie che hanno vinto lo scorso anno.

Voi, intanto, per costruire la road map del panettone, conservate l’elenco, stampatelo e fateci sapere cosa ne pensate. C’è una colonna dove segnare le note di degustazione.

Il 28 e il 29 novembre non potrete fare a meno di assaggiare il Re Panettone.

Pasticceria Pasticcere Città Note di degustazione
1 Bacilieri  Mario Bacilieri Marchirolo (Varese)
2 Café du Soir Germano Labbate Agnone (Isernia)
3 Casa Locatelli Alain Locatelli Bonate Sopra (Bergamo)
4 Clivati Stefano Giampietro Milano
5 Comi Emanuele Comi Missaglia (Lecco)
6 Cucchi Cesare Cucchi Milano
7 Da Ernesto Anna e Francesco Alivernini Fizzonasco (Milano)
8 Dall’Omo Davide Dall’Omo Verona
9 De Riso Salvatore De Riso Tramonti (Salerno)
10 De Vivo Marco De Vivo Pompei (Napoli)
11 Di Biase Angelo Grippa Eboli (Salerno)
12 Di Masso Gino Di Masso Scanno (L’Aquila)
13 Dolcearte Luca Riganti Mornago (Varese)
14 Dolciarte Carmen Vecchione Avellino
15 Gloria Claudio Ghetti Milano
16 Guerrino Andrea Urbani Fano (Pesaro Urbani)
17 Il Forno delle Bontà Raffaele Mattavelli Palazzago (Bergamo)
18 La Boutique del Dolce Monica Zoia Concorezzo (MB)
19 Lorenzetti Daniele Lorenzetti S. Giovanni Lupatoto (Verona)
20 Macellaro Pietro Macellaro Piaggine (Salerno)
21 Mamma Grazia Giuseppe e Pasquale Bevilacqua Nocera Superiore (Salerno)
22 Marra Alessandro Marra Cantù (Como)
23 Martesana Vincenzo Santoro Milano
24 Mazzali Grazia Mazzali Governolo (Mantova)
25 Merlo Maurizio Bonomi Pioltello (Milano)
26 Mimosa Roberto Ripani Cantolacqua Tolentino (Macerata)
27 Morandin Mauro Morandin Saint Vincent (Aosta)
28 Natale Ferdinando Natale S. Cesario (Lecce)
29 Nuovo Mondo Paolo Sacchetti Prato
30 Pepe Alfonso Pepe S. Egidio Monte Albino (Salerno)
31 Picchio Elisabetta Marcozzi Loreto (Ancona)
32 Posillipo Dolce Officina Gianmarco e Mario Arduini Gabicce Monte (Pesaro Urbino)
33 Pregiata Forneria Lenti Emanuele Lenti Grottaglie (Taranto)
34 Quagliotti Cristiano Quagliotti Fornovo di Taro (Parma)
35 Sartori Anna Sartori Erba (Como)
36 Servi Attilio Servi Roma
37 Tabiano Claudio Gatti Tabiano Terme (Parma)
38 Tiri Vincenzo Tiri Acerenza (Potenza)
39 Vianello Fulvio Vianello Cavallino – Treporti (Venezia)
40 Vignola Angelo Vignola Solofra (Avellino)

Re Panettone Milano. Dal 28 al 29 novembre 2015

Di Daniela Ferrando

Milanese, trent’anni di copywriting e comunicazione aziendale. Le piace che il cibo abbia le parole che merita: è cultura. Parlando molto e mangiando poco, non si applica nel suo caso il “parla come mangi”.