Panettone dell’anno. Tiri, Bonanomi e Pepe dominano la classifica 2015

Tempo di lettura: 1 minuto

Vincenzo Tiri

Vincenzo Tiri da Acerenza fa il bis al concorso il Panettone dell’Anno della GazzaGolosa e vince in volata su Maurizio Bonamoni e Alfonso Pepe.

L’anno scorso il pasticcere lucano si era aggiudicato la gara dei panettoni artigianali anche negli assaggi di Scatti di Gusto e quest’anno è riuscito a portarsi avanti a tutti anche grazie al rotondo 100/100 che un giurato ha attribuito al suo panettone.

panettone Vincenzo Tiri

Una vittoria che arriva per giunta con un panettone sbagliato a sentire la sua intervista al quotidiano rosa: “Ero preoccupatissimo perché avevo curato in maniera maniacale prodotti e temperature dell’infornata, scelto il panettone per il concorso ma poi mio padre si era confuso e ne aveva mandato un altro”.

panettone carbone vegetale Vignola

Al quarto posto c’è il panettone al carbone vegetale di Raffaele Vignola (menzione speciale per Scatti di Gusto a Re Panettone Napoli), segno che questa del total black è più di una moda passeggera.

Chiude la top five, Paolo Sacchetti vice presidente dell’Accademia Nazionale Pasticcieri che supera quota 1.000 punti.

Ed ecco il quadro completo.

I migliori panettoni artigianali dell’anno 2015

colombe Vincenzo Tiri confezioni

1. Vincenzo Tiri (Tiri 1957) – Acerenza (PZ) 1120 punti

2. Maurizio Bonanomi (Pasticceria Merlo) – Pioltello (MI) 1042

3. Alfonso Pepe (Pasticceria Pepe) – Sant’Egidio del Monte (SA) 1025

4. Raffaele Vignola (Pasticceria Vignola) – Solofra (AV) 1020

5. Paolo Sacchetti (Nuovo Mondo) – Prato 1015

6. Luca Biasoli (Pasticceria Clivati) – Milano 997

7. Davide Comaschi (Pasticceria Martesana) – Milano 992

8. Sal De Riso (Pasticceria De Riso) Tramonti -SA 973

9. Bacilieri (Marchirolo, VA)

10. Café du Soir (Agnone, IS)

11. Guerrino (Fano, PU)

12. De Vivo (Pompei, NA)

13. Sartori (Erba, CO)

14. Picchio (Loreto, AN)

15. Da Ernesto (Fizzonasco, MI)

16. Gloria (Milano)

17. Mazzali (Governolo, Mn)

18. Quagliotti (Fornovo di Taro, PR)

19. Macellaro (Piaggine, SA)

20. Natale (San Cesario, LE).

[Link: GazzaGolosa]

3 Commenti

  1. Non vedo da nessuna parte la focaccia del pasticcere Claudio Gatti della Paticceria Tabiano. Quest’anno non è venuto? Altro assente anche Attilio Servi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui