Tokyo Giappone

La maggiore concentrazione di stelle Michelin per città continua ad essere a Tokyo. La nuova edizione 2016 della Rossa in terra d’Oriente assegna le tre stelle, il massimo riconoscimento, a ben 13 ristoranti della capitale nipponica.

La città può vantare anche 51 locali con due stelle e la cifra record di 153 ristoranti monostellati addirittura in calo rispetto ai 161 della scorsa edizione.

Kohakukohaku riso al vapore

L’anno scorso le tre stelle Michelin erano 12. Si è aggiunto il Kohaku, un ristorante specializzato in kaiseki giapponese.

Ecco l’elenco dei tristellati.

1. Ishikawa
2. Esaki
3. Kanda
4. Quintessence
5. Kohaku
6. Saito
7. Joel Robuchon
8. Sukiyabashi Jiro Honten
9. Makimura
10. Yamadaya
11. Yukimura
12. Yoshitake
13. Ryugin

Beige Alain Ducasse Tokyo

Tre i nuovi ristoranti che si fregiano delle due stelle: Beige Alain Ducasse e Momonoki si appuntano una seconda stella sulla giacca, mentre Dominique Bouchet fa 0 – 2 tutto di un fiato.

Sempre sotto i riflettori il Sukiyabashi Jiro che ha tre stelle e il bagno all’esterno a dimostrare che la performance del piatto è quello che conta nell’assegnazione del prestigioso riconoscimento.

Come detto, i locali con una stella erano 161 l’anno scorso. Quest’anno scendono di 8 unità ma vedono la luce 17 nuovi stellati.

Tsuta Tokyotsuta noodles

Guadagna l’ambito riconoscimento, il piccolo ristorante Tsuta, per molti il migliore locale dove mangiare noodles nella parte nord della città. Per assaggiarli, mettete in conto una fila di almeno mezz’ora.

È la prima volta che un ristorante del genere prende una stella Michelin.

In casa nostra, invece, partiamo da questa situazione e attendiamo il 10 dicembre per conoscere le nuove stelle della Guida Michelin Italia 2016.

Michelin Guide Tokyo 2016 Full List

[Link: Eater. Immagini: sfreelifejapantimesgrubstreet]

2 Commenti

  1. Pessima esperienza da Jiro per quello che mi riguarda. Non c’era Jiro ma solo il figlio. Conosco bene cucina e cultura giapponese. Il sushi era senza dubbio molto buono, non posso dire nulla (ci mancherebbe). Solo 2/3 pezzi veramente spettacolari, il resto paragonabile ad altri ristoranti di alto livello, non da tre stelle per intenderci.

    Siamo tuttavia stati trattati male, sono stati scortesi, frettolosi e spocchiosi. Ero pronto al prezzo, ero pronto alla “velocità”, ero pronto a sapere che magari non sono sufficientemente sensibile da apprezzare alcune sfumature… ma essere trattato male in un ristorante tre stelle michelin, grazie, questo non e’ accettabile

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui