David Bowie, ci piace ricordarlo mentre mangia

Tempo di lettura: 1 minuto

bowie_eats_breakfast

Stamane il risveglio è stato per tutti noi un po’ più triste. Bello come il sole ci ha lasciato –senza parole e per sempre- David Bowie.

E mentre il mondo ricorda il Duca Bianco, questa meravigliosa creatura piovuta dal cielo, attraverso la stravaganza dei sui look e la irraggiungibilità delle sue canzoni, noi di Scatti di Gusto lo ricordiamo a tavola. E dove altrimenti?

Sarà pur stata una creatura dai doni soprannaturali, ma la nostra gallery testimonia che in fondo a tavola ci si sedeva anche lui!

Buon viaggio Bowie.

3 Commenti

  1. La grande amicizia tra David Bowie e Lou Reed.
    .
    “E’ un dolore acuto, a tratti insopportabile quello che sta attanagliando in queste ore David Bowie, scoppiato in lacrime alla notizia della morte di uno dei suoi più vecchi e cari amici di sempre: Lou Reed.”.”Era un maestro” ha scritto Bowie su Facebook, troppo commosso per dire altro su colui che, oltre che l’ex leader dei Velvet Underground e uno degli artista tra i più influenti per la storia del rock, era, prima di tutto, un vero amico”(2013)
    .
    “A la mort de Lou Reed en 2013, Bowie dira de lui : «c’était un maître».
    Aujourd’hui, dieu seul sait si l’un dépasse l’autre, et surtout s’ils jouent à nouveau ensemble.(Parismatch)(2016)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui