Barcellona

Barcellona, mi piace. Il monumento che adoro è quello ai Dioscuri della gastronomia, Albert e Ferran Adrià: Tickets.

Lo so, c’è la Sagrada Familia, Casa Batllò di Antoni Gaudì e il parco Guell per osservare tutta la città dall’alto.

Chiara Ferraro

Ma lo avete capito. Io sono tipa da mercato, la Boqueria sulla rambla che devo starci mezza giornata ad assaporarlo prima di andare alla pasticceria di Christian Escribà. E ovviamente Hoja Santa con la cucina speziata di impronta messicana partorita da Adrià.

Vorrei dire che ho una certa confidenza con la Spagna e con le sue tavole. Correva l’anno 2002. A sette anni mi sono ritrovata seduta alla tavola di El Bulli e non fate calcoli, non è bello chiedere l’età a una donna. Trauma infantile [se ne volete leggere, del ristorante non del trattato di psicologia, su Scatti di Gusto trovate questo, questo e questo]. Non ho più smesso di assaporare cucine e piatti ben lontani dai semplici spaghetti con il pomodoro (non ci credete, quelli di Ernesto Iaccarino sono fantastici).

Esperienze che ti segnano la vita anche se ricordo soprattutto lo sciamare di tante persone in maniera ordinata.

Ma ora con l’età della (quasi) ragione sono tornata da Adrià al Tickets. Ho sostituito le tante persone con i piatti del travolgente Experience. 31 portate del progetto elBarriTours.

mappa elBarri Tickets

Un luogo che esiste in una mappa che ho guardato al telefono mentre saltavo sul letto leggendo la mail di Natalia Fara, Responsable de Tours gastronómicos de elBarriTours, che mi annunciava “ok, la prenotazione c’è”.

Ed ora, eccomi davanti al box d’ingresso.

Lo spettacolo deve continuare. Seguitemi.

olive Tickets oliva Tickets

1.La “scoppiettante” oliva del Tickets. Acqua d’oliva accompagnata da cannella, anice stellato, pepe e limone. Una scoperta emozionante.

Ermita d'Espiells vino

Sarebbe un peccato lasciare la bocca secca e per questo non esito quando mi consigliano una bottiglia l’Ermita d’Espiells 2014.

torta di frutti rossi torta di frutti rossi Tickets

2. Dolce e salato sono due sapori diametralmente opposti, ma il trait d’union esiste e Ferran e Albert l’hanno colto alla grande con la torta di frutti rossi e gelato di yogurt accompagnato da una deliziosa mostarda.

cocktail solido Tickets

3. Le sorprese continuano con un cocktail solido di pera con saké, Saint Germain, vodka addolcita da melone, frutto della passione e limone.

galletta di sesamo

4. Spesso la semplicità vince. Ed è per questo che da una semplice galletta di sesamo aromatizzata con curry e fragola lo chef Adrià ottiene una pluralità di emozioni e sapori.

pop corn

5. Lo spettacolo deve continuare? Siamo al cinema e una semplice serata al ristorante diventa un film intrigante. Ci vogliono i pop corn.

nuvola di parmigiano Adrià

6. Delicatezza non è sinonimo di banalità e una nuvola di parmigiano ne è la prova concreta.

waffel

7. Leggendo waffel nel menù subito ho pensato ad un dolce. Il waffel invece è salato di basilico con scamorza ed è punteggiato dai pinoli.

pizza di pasta brisè Tickets pizza di pasta brisè

8. Ritrovo le mie origini inaspettatamente in un piatto. Pizza di pasta brisè, polvere di pomodoro e gel di basilico con caviale di olio d’oliva.

Stracciatella di burrata

9. Non è solo una pizza a fare omaggio all’Italia. Stracciatella di burrata.

ventresca di tonno maiale caviale Tickets

10. La terra e il mare si incontrano in un piatto. Ventresca di tonno pennellato con grasso di maiale e caviale.

tartare di tonno con riccio di mare

11. E per risaltare la materia niente è meglio di una tartare di tonno con riccio di mare.

nigiri di tonno

12. Per gli amanti del sushi, e io lo sono, Nigiri di tonno con sesamo caviale e alga Nori.

codium tempura Tickets Tickets Codium

13. Codium. L’alga e il suo estratto con limone. Una gustosissima tempura.

anguilla Tickets

14. Penserete che è impossibile tagliare l’anguilla sottilissima, quasi al margine della pelle. Ma per Ferran neanche questo è un ostacolo ed ecco che ne ricava dei ravioli con uova di salmone Torama e pane sardo. Il raviolo verde posto al fianco è fatto di avogado con l’aggiunta di una punta di wasabi. Per pulire la bocca, un piccolo cocktail di vino bianco, mela e liquore di erbe.

baguette vitellino Tickets

15. Una mini baguette soffiata con “tenera bureda” , vitellino da latte.

Torello Petjades Merlot

Ancora un bicchiere di vino per rinfrescare il palato: il rosato Torello Petjades Merlot.

gamberetto fossile leche de tigre

16. Avete mai mangiato un fossile? Non ci crederete, ma io sì. Fossile di gamberetto accompagnato da Leche de Tigre con kumquat.

pane Tickets

17. Sembra un quadro e quasi mi dispiaceva mangiarlo. Ma spesso vale la pena sacrificare la vista per il palato e degustare il pane lavorato con malto, bue curato e punte di formaggio affumicato, con cipolla e scalogno.

carciofo

18. Per gli amanti dei sapori più intensi ecco un carciofo ripieno di tuorlo d’uovo di quaglia, pancetta e tartufo nero.

ostrica vinaigrette

19. Un’ostrica francese con vinaigrette e caviale di olio.

polpo croccante cetriolo sott'aceto

20. Come rendere un polpo croccante? Crancy octopus con panko (pan grattato). Nella coppetta bianca: cetriolo sott’aceto e il suo estratto.

granchio reale

21. Lo spettacolo continua con il Granchio Reale servito nel suo carapace, condito con una deliziosa salsa piccante non invadente, crema acida, maionese, coriandolo e pomelo, un frutto dell’Estremo Oriente.

zuppetta di piselli verdi

22. La zuppetta tiepida di piselli verdi con gel di finocchio e capperi secchi accoglie croccanti ciccioli di maiale.

fungo Tickets Tickets fungo

23. Un semplice fungo può fare un grande piatto? Portobello con brodo di funghi e butto aromatizzato con succo di carne e spezie è la risposta: sì.

noodles funghi

24. Immaginate di passeggiare in un campo per degustate il fideos de campo. Eccovi lì. Noodles di funghi con carciofi, asparagi ed erba cipollina, condito con crema acida.

tartelletta costoletta maiale Tickets

25. Una piccola tartelletta di costoletta di maiale e purè di patate con pastiglia di parmigiano per continuare a soddisfare il palato.

26. Per concludere la parte salata del nostro percorso ecco un piatto che mi ha stupito ed è rimasto fermo nei miei ricordi. Uno spettacolare pollo servito in tre consistenze diverse: grigliato accompagnato dalla pelle croccante e, per finire brodo.

La Dolça Adrià Barcellona

Per degustare i dolci mi hanno fatto accomodare in un’altra sala dall’arredamento grazioso e assai confortevole.

rosa dolce Adrià

27. Ecco il dolce incipit. Una rosa. E il dolce? È quella piccola pallina adagiata delicatamente sui petali: fragola, licci ed essenza del fiore stesso. Attenti a non farlo cadere.

cornetto Adrià

28. Un dolce e piacevole cornetto, base di croissant con mela e caramello.

pancake pancake Tickets

29. E il pancake dalla consistenza leggerissima ripieno al suo interno di spuma di yogurt; al di sopra sciroppo d’acero e marmellata di frutti di bosco.

cheesecake biscotti al burro

30. Una sorprendente rivisitazione della cheescake realizzata con formaggio Colombiers e cioccolato bianco e nocciole. A lato, biscotti al burro che contrastavano col salato del formaggio. Ammetto di avere un debole per la cheescake e anche la Spagna non mi ha deluso.

31. Ricominciamo col salato? Purtroppo no. Ma non temete, questi ravioli dolci sono davvero eccezionali. Backlaba: schiuma di pistacchio avvolta in pasta fillo e croccante di pistacchio a guarnire.

eclaire cioccolato croccante Tickets

32. Concludiamo splendidamente e tutti i golosi di cioccolato saranno d’accordo. Eclaire de cioccolato, croccante di cioccolato con praline di nocciola.

Ragazze e ragazzi, io mi sono divertita. L’otto volante è un po’ costoso: 250 € a persona, vini esclusi. Ma risparmiando su tutto il risparmiabile avrete da raccontare anche ai pronipoti.

Heart Ibiza bodypaint piatto Heart Ibiza

Intanto c’è da mettere nel mirino il nuovissimo Enigma e, appena riparte per la stagione balneare, l’Heart a Ibiza.

Ve li immaginate i fratelli Adrià con il fondatore del Cirque du Soleil.

Lo spettacolo deve continuare. Chi mi accompagna?

Tickets, elBarriTours. Avinguda Paralelo, 164. Barcellona. Tel. +34 664 700 829

[Chiara Ferraro]