Festa a Vico 2016. I pasticceri e i dolci di Dessert Storm il martedì alle Axidie

Tempo di lettura: 2 minuti

Festa a Vico Equense Le Axidie

Festa a Vico 2016 è una festa degli chef ma anche dei pasticceri. Come La Repubblica del Cibo e la Notte delle Stelle, anche Dessert Storm è un altro degli appuntamenti classici della manifestazione nata da un’idea di Gennaro Esposito e Vittoria Aiello.

Mulino Caputo

E’ la chiusura di Festa a Vico alle Axidie del martedì cui potete prendere parte con una donazione come leggete dal sito.

L’offerta minima di 120 € sarà destinata alle associazioni ONLUS che sostengono e sono sostenute da Festa a Vico. E’ possibile effettuare la donazione la sera stessa ai banchi delle onlus che troverete all’ingresso (anche con carta di credito), ma ricordate che i posti sono limitati.

A Marina di Seiano ci sarà uno spazio dedicato nel complesso turistico Le Axidie proprio a fianco della piscina e delle postazioni degli chef stellati.

La raccomandazione è lasciare uno spazio per gustare le loro interpretazioni!

Tutti i pasticceri di Festa a Vico 2016

babà Sabatino Sirica

Cognome Nome Pasticceria Località Provincia Dolce
Acampora Raffaele Li Galli c/o Hotel Villa Franca Positano SA Giallo Limone
Acquaviva Maria Mignon Milano MI Sfogliatella Napoletana
Bonzi Daniele Four Seasons Hotel Milano Milano MI Evoluzione della mandorla
Capparelli Salvatore Pasticceria Capparelli Napoli NA
Compagnucci Matteo The Oxford Kitchen Oxford MC Cremoso al cioccolato,gelato al rosmarino e gel di ananas
Cuomo Raffaele Cremeria Gabriele Vico Equense NA
Cuozzo Gelsomino Pasticceria Mi Sa…Di Dolce Oliveto Citra SA
De Riso Salvatore Pasticceria Sal De Riso Tramonti SA Dessert classici innovativi – Dolci di pasta lievitata
De Rosa Elnava Casta Diva resort e spa Blevio CO tutto freschezza
Di Donna Carmine La Torre del Saracino Seiano NA Carota, yogurt e mela annurca
Di Nardi Carmine ristorante Belvedere Hotel Caruso Ravello SA
Ferre Ilaria Ceresio 7 Milano MI “Fondente al cioccolato, fiori di Ibisco e mandorle salate”, dessert al piatto scomposto
Gabbiano Salvatore pasticceria Gabbiano Pompei NA dolci
Infante Marco casa infante Srl – Pasticcerie Leopoldo Srl Napoli NA
Langellotti Michele grand hotel moon valley Vico Equense NA Lincantesimo, dessert
Maresca Antonino Antonino Maresca Meta NA Dessert…………..non ho ancora il nome….non conoscendo il tema
Panzardi Emilio Emilio gelateria Maratea PZ Gelato
Pepe Alfonso Pasticceria Sant’Egidio del monte albino SA Babà all’olio di oliva inzuppato con bagna al pomodorino di Corbara e basilico servito su crema di latte cotto di bufala crema di Corbarino candito pesto di basilico e olio di oliva
Pepe Alfonso Pasticceria Pepe SantEgidio del Monte Albino SA
Pianese Antonio Ristorante Assaje Roma RM cremoso a mo’ di gelato
Reposo Galileo Asola Milano MI
Sirica Sabatino Pasticceria Sirica San Giorgio a Cremano NA Sfogliatelle ricce e frolle, babà, pastiere e caprese
Sorrentino Francesco pasticceria latorre Torre del Greco NA bavarese al cioccolato fondente e cannella con cuore di ricotta e arancia candita su base baba
Taglialatela Francesco Cafè Les Paillotes Pescara PE Bacca…..l

babà sfogliatelle santa rosa

Pronti per il momento più dolce di Festa a Vico?

4 Commenti

  1. Le due fanciulle nella foto di apertura sono davvero fantastiche!!! Belle e brave Chiara e Flavia!!! Ci vediamo a Vico!!!

  2. DES(s)ERT BLOG………………………………..
    @ Stefano: “Una critica tanto severa sul nome dell’evento….ma che senso ha. Un giudizio sull’evento?”
    “Un giudizio sull’evento?”
    Questo è difficile dirlo perché Rasputin si limita al nome dessert storm: potrebbe essere ma non vi sono altri indizi che ci farebbero capire meglio.
    “Una critica tanto severa sul nome dell’evento”
    Severa è eccessivo. Se fosse stata severa sarebbero stati altri i toni.
    “ma che senso ha”
    Innanzitutto sgombriamo un argomento dalla discussione: non è un commento fuori tema. E’ un’ opinione sul nome des(s)ert storm, un aspetto dell’evento ma è in tema. Tutto è valutabile e criticabile: questo vale anche per un film, un libro, una canzone, un articolo ecc… E tutto si può criticare, anche il titolo di un film, di un libro, di un articolo ecc…Nel merito Rasputin, anche se sinteticamente, argomenta e fa capire bene il perché della sua critica: è chiaro che c’è riflessa, nel breve commento, una concezione della guerra ed una sensibilità che io apprezzo e trovo sensata.
    PS
    Di sciocchezze, opinioni insensate, futili e…prive di anima la rete ne è piena. Pensate che Facebook, che è uno dei posti di maggior transito di questa spazzatura digitale, sta registrando una crisi: alcuni si sono stancati e si ritirano ed alcuni importanti post stanno analizzando il fenomeno e fanno previsioni.
    Ma nessuno sa come si evolve il mondo tanto veloce è il cambiamento.
    Spero, almeno, che chi lascia i social torni ad animare il…desert di opinioni… che caratterizza i blog.
    Spero…sensate…come quella di Rasputin.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui