1-lunigiana-formaggi

Verba volant, caseus manent.

Per questo il Marziale dei giorni nostri non si limita a decantare il porto di Luni, ma produce anche formaggi nella sua azienda agricola Naturalmente Lunigiana, terra che voi avete dimostrato di amare con Yuri, a cui assegna nomi inventati ripresi dalle tradizioni locali.

Come ad esempio la Limacada.

licada-2

La limacada, o lumacada, era una tradizione religiosa filattierese, scomparsa nel secolo scorso, che rimandava al cammino penitenziale cristiano e consisteva nell’avvolgimento a spirale delle persone in processione a partire dal centro della piazza. Il nome si deve quindi alla forma a spirale come il guscio delle lumache, che in alcuni casi venivano messi anche come lumini sui davanzali delle finestre o fissati ai muri con l’argilla, quella stessa forma che troviamo oggi sul suo formaggio.

naturalmente

Processioni a parte, la questione casearia in Lunigiana non ha mica una storia recente e vanta origini forse ancor più antiche delle tradizioni a cui questi nomignoli rimandano. Il vero Marziale, infatti, quello che non produce formaggi oggi ma scriveva poesie nell’antica Roma, parlava già del cacio di Luni: caseus Etrusca imagine lunae praebebit pueris prandia mille tuis, ovvero il cacio di Luni che tu osservi marcato coll’impronta della luna ben mille pasti fornirà ai tuoi servi.

lunigiana-formaggio

Secondo l’antico epigrammista, un caseus lunensis pesava mille libbre, cioè 325 chilogrammi, che non era abbondante, ma quella porzione che se ne fa, ossia di pecora e vacca insieme, mescolando il latte dell’una e dell’altra risultava comunque eccellente a motivo delle erbe odorose e salubri di cui si nutrivano, e si nutrono ancor oggi, le bestie.

Dell’antica città romana Luni, sul confine tra Liguria e Toscana, nell’attuale comune di Ortonovo, restano oggi soltanto le rovine di quella che fu una potente e importante città marittima. Si chiamava così forse per una dea primitiva italica, secondo altri per la forma a falce del porto cittadino, quel porto così importante costruito dai Romani contro i Liguri Apuani nel 177 a.C. nella loro guerra di conquista della penisola italica. Da quel porto sono partite infinite navi cariche di marmo delle Alpi Apuane, legname delle foreste e, forse, formaggio.

montecastello

Grazie al Marziale dei nostri giorni, che in realtà si chiama Pierpaolo Piagnieri, partono ancora formaggi lunigiani direttamente per casa tua, basta prenotarli sul suo negozio online.

Ma questo lo sapevate già dagli epigrammi di Marco Valerio Marziale, giusto?

Naturalmente Lunigiana. Via Nazionale Cisa. Filattiera (Massa Carrara). Tel. +39 338 8156697

2 Commenti

  1. Dopo avere fatto mente locale, e avere capito che ci passo regolarmente nel percorso verso la Riviera, sono rimasto colpito favorevolmente dai prezzi che vedo in foto. Mi sembrano davvero equilibrati: molte volte nelle sagre della zona si vedono ben altri numeri!
    Sarà mia cura approfittarne alla prima occasione!
    P.S. per chi ci volesse arrivare un solo suggerimento: regolate bene l’andatura, che lungo la statale da Pontremoli ad Aulla ci sono più gabbiotti autovelox che capelli sulla testa di Branduardi 😉

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui