Pizza. I fratelli Salvo sbarcano a Napoli con la pizzeria Giuseppone a Mare

Continua l’espansione dei fratelli Francesco e Salvatore Salvo che dal Fort Knox di San Giorgio a Cremano oggi sbarcano a Roma nella pizzeria Giulietta all’interno di Romeo a Roma.

Ma il vero colpo a sorpresa dei fratelloni della pizza napoletana è aprire a Napoli.

E le voci di corridoio assicurano che l’operazione Salvo a Napoli è resa possibile da Antonio Della Notte che vuol dire pizzeria Antonio&Antonio e ristorante Giuseppone a Mare.

I Fratelli Salvo avrebbero a disposizione due postazioni strategiche in città, sul lungomare di Napoli – che soprattutto con Gino Sorbillo (Lievito Madre) e Teresa Iorio (Rossopomodoro LAB) è diventato nuovo punto di riferimento della pizza – e all’indirizzo iconico della ristorazione partenopea in zona Posillipo – Marechiaro.

Tempio della buona cucina dal lontano 1889 – anno della sua apertura – Giuseppone a Mare è una delle colonne portanti della ristorazione nella città di Napoli.

Conosciuto da ogni napoletano doc e da ogni viaggiatore amante della buona cucina, oggi il mito di Giuseppone rivive e si veste di un’immagine nuova. Quello che non è cambiato nel tempo però, è la passione per la scelta delle materie prime migliori, per i piatti più buoni e il fresco odore del mare.

In una location d’eccezione con la vista del golfo di Napoli, uno scorcio di Villa Volpicelli e il caratteristico pavimento decorato con maioliche che richiamano i colori del mare, Giuseppone promette ai suoi clienti la ritrovata “veracità napoletana” che agli inizi del ‘900 portò il ristorante ad essere scelto come luogo d’incontro dai più famosi, da Totò ad Edoardo De Filippo.

La tensione della pizza napoletana è di trovare nuove location che abbiano il mare come protagonista smarcandosi dallo stereotipo della pizza buona solo al centro storico.

I Fratelli Salvo hanno le carte in regola per confermare questa tendenza che ha visto l’apertura di Vesi a Mergellina e che vedrà la nuova pizzeria di Antonio Troncone, ex La Notizia di Enzo Coccia.

I campioni della pizza a #canotto, le nuove aperture pesanti di Salvatore Lioniello e Francesco Martucci fuori dal quadrilatero sacro, la disfida tra tradizionalisti e innovatori dell’impasto, le manifestazioni scomposte dei pizzaioli di periferia in cerca di visibilità, hanno dimostrato che c’è spazio di crescita per molte pizzerie che abbiano le giuste armi di richiamo.

E i Salvo con la partita Napoli – Roma ne hanno più di una carta da giocare.

Non resta che attendere la prima pizza firmata Salvo.

[Immagini: Scatti di Gusto, Facebook, Ilaria Pipola]




- lunedì, 13 marzo 2017 | ore 12:00

Un commento su “Pizza. I fratelli Salvo sbarcano a Napoli con la pizzeria Giuseppone a Mare

  1. perchè nelle foto si vede e nell’articolo si parla di Giuseppone a mare, che ha completamente tolto il forno dal locale e non è + pizzeria’????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.