Ricette. La peperonata pugliese è perfetta con i friggitelli

Carlo Cracco ha decretato la vittoria della peperonata di Carrosio e noi vi abbiamo dato la ricetta, ma io tifo Puglia.

La dedizione alla mia regione si è fatta sentire con insistenza, tanto che devo proporvi quella che è, per me e per tradizione di famiglia, la ricetta perfetta della peperonata: pugliese e con i friggitelli al posto dei peperoni.

I friggitelli, tipicamente napoletani ma anche tipicamente pugliesi si cucinano in Italia e anche in Galizia, in Portogallo ed addirittura in Cina. Sono dei piccoli peperoni verdi allungati, dolci e mai piccanti, che si prestano ad essere utilizzati per la preparazione di numerosi piatti. Si possono consumare sia cotti che crudi in insalata ma la versione più tradizionale, che adoro, prevede che siano fritti con olio, sale e peperoncino.

I friggitelli sono ricchi di vitamina C, A e B e dato l’elevato contenuto di acqua sono altamente digeribili e ricchi di fibre nonché di potassio, magnesio e calcio.

Vi confesso che quando mia madre prepara la peperonata cerco di starle alla larga perché mi risulta impossibile non accompagnarla con del buon pane casereccio ma tenete a mente che i friggitelli non contengono molte calorie e che potrete utilizzare la peperonata come condimento per la realizzazione di un ottimo primo piatto.

Ad esempio, con gli spaghetti.

Se a tavola non temete di commettere qualche “peccato” seguite passo passo questa ricetta.

La ricetta della peperonata con i frigitelli

Ingredienti

300 g di friggitelli
400 g di pomodori rossi (tipo San Marzano o rotondi da sugo)
Olio extravergine di oliva
1 o 2 peperoncini piccanti secchi
Basilico fresco
Sale

Procedimento

Lavate i friggitelli, recidete il picciolo e tagliateli a metà. Se vi danno fastidio eliminate i semi presenti all’interno (io li lascio). Scaldate l’olio di oliva con i peperoncini piccanti secchi, aggiungete i peperoni e fateli soffriggere a fiamma viva e senza coperchio, rigirandoli di tanto in tanto.

Coprite per qualche minuto e poi saltateli fino a che diverranno leggermente scuri e abbrustoliti. Trasferiteli in un piatto.

Lavate e tagliate i San Marzano e preparate un sugo di pomodoro fresco nella stessa pentola dei peperoni affinché prenda il loro sapore. Aggiungete qualche foglia di basilico fresco per profumare.

Cuocete per pochi minuti e unite nuovamente i friggitelli amalgamandoli con un cucchiaio di legno.

Spegnete il fuoco e trasferite la peperonata in un piatto.

E adesso tocca a voi, pane o pasta?

Vi confesserò una cosa, io non so proprio stare alla larga da questa peperonata.



4 commenti su “Ricette. La peperonata pugliese è perfetta con i friggitelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.