Pizza. Roberto Saviano da Gino Sorbillo a Napoli per il Bacio feroce tour

Tempo di lettura: 1 minuto

Roberto Saviano ha presentato il suo nuovo libro Bacio Feroce a Napoli, al Modernissimo. E poi è andato a mangiare una pizza da Gino Sorbillo.

L’autore di Gomorra e paladino della legalità è andato alla pizzeria di via Tribunali insieme a The Jackal, il team creativo partenopeo che ha sbancato sul web (anche) con il video parodia Gli effetti di Gomorra sulla gente cui aveva preso parte lo stesso Saviano.

“Sono contentissimo che Roberto Saviano e The Jackal abbiano scelto la pizzeria per festeggiare l’avvio del Bacio feroce tour che parte da Napoli e parla di Napoli e di quello che non va a Napoli. Ma parlarne fa bene perché rende tutti consapevoli e le operazioni di trasparenza non possono che essere apprezzate. La speranza è che diventino consapevoli anche i personaggi che nel libro sono descritti e lo stesso titolo che contrappone bacio e feroce deve dare speranza che sia il bacio ad avere la meglio”, spiega un emozionato Sorbillo.

“Di The Jackal è forse più facile parlare, ma non più semplice. Il loro sguardo a volte impietoso sui tic napoletani è bellissimo. Ho amato moltissimo episodi come il Parcheggiatore Abusivo o il nonno che impazzisce nel traffico. Mi sono balzati alla memoria per il richiamo al traffico di Palermo descritto come l’unico male da Roberto Benigni. E poi ovviamente c’è Du frittur che penso abbia accompagnato molti di noi che preparano cibo”, sorride Sorbillo.

E la pizza che ha scelto Roberto Saviano, grande appassionato di mozzarella di bufala?

“Una semplice marinara, quindi senza mozzarella. E penso che Saviano sia semplice in quello che dice, scrive e fa proprio come una pizza. Non trovi?”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui