Negli ultimi tempi molti rumors hanno movimentato piazza San Carlo, il salotto buono di Torino. Le illazioni avevano come protagonisti i locali di proprietà di Intesa Sanpaolo, dove c’era la sede dello storico Paissa, negozio di gastronomia ed enoteca aperto dal 1884. Si è parlato di un’hamburgheria, di un punto di una catena di ristoranti giapponesi, di una friggitoria di patatine, di un punto vendita dove i produttori piemontesi si sarebbero alternati con dei temporary store e così via di settimana in settimana.

Poi, pochi giorni fa, passando sotto i portici, ecco un movimento di operai che stanno montando uno steccato, che riproduce le vetrine di quello che sarà il primo monomarca di Biraghi, azienda leader del settore lattiero-caseario. All’interno è in allestimento il cantiere destinato a prendere l’avvio nelle prossime settimane.

Il monomarca arriva dopo due test che l’azienda ha fatto negli scorsi anni con dei temporary store in piazza Carlo Felice, durante il Salone del Gusto del 2016, e per le festività natalizie dello scorso anno.

L’azienda di Cavallermaggiore (Cuneo), famosa per i suoi Biraghini, cubetti di formaggio, avrà una vetrina permanente con vista sul caval ‘d brôns, il monumento equestre dedicato a Emanuele Filiberto. Nel negozio si potranno trovare, oltre ai prodotti premium di Biraghi come il gorgonzola Dop o il burro di panna fresca di centrifuga, le eccellenze dei piccoli produttori e di aziende piemontesi complementari con le offerte dell’azienda di Cavallermaggiore.

«L’impegno in questa iniziativa – sottolinea Biraghi – testimonia il forte legame dell’azienda con il territorio e la volontà di promuovere le produzioni di qualità del territorio». Già da tempo Biraghi si impegna con le aziende del territorio. Erano infatti gli anni ’80, quando Biraghi da caseificio artigianale che era dalla sua fondazione nel 1934, si dota delle migliori tecnologie industriali diventando una società per azioni che conta oggi circa 250 addetti impegnati ogni giorno nella selezione del miglior latte italiano, raccolto esclusivamente da più di 200 aziende agricole del territorio piemontese.

Biraghi. Piazza San Carlo, 196. Torino.

[Immagini: Ivana Motto. Rendering: La Stampa]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui