“La ricetta di queste graffe soffici senza patate né uova né lievito mi è stata data dalla mia seconda mamma, zia Teresa che le prepara soprattutto nelle feste di famiglia. E ovviamente a San Giuseppe”, spiega Antonio Sorrentino, noto pusher di ricette della tradizione campana.

È la classica ricetta last minute che vi salva anche un pomeriggio con ospiti e bambini inaspettati.

Quindi adottatela anche oltre il classico periodo di festa comandata.

Semplice, veloce garantisce zeppole soffici e gustosissime da acquolina in bocca.

Il consiglio è di mangiare queste zeppole tiepide. Tanto sono come le caramelle, una tira l’altra.

La ricetta delle zeppole veloci

Ingredienti per 40 zeppole

1 l di acqua
50 cl di sugna o olio extravergine d’oliva o burro
150 cl di latte
20 cl di anice o sambuca
750 gr. di farina tipo 00
un pizzico di sale fino
400 gr. di zucchero semolato
grattugiata di arancia e limone

Vanillina pura se piace
Cannella nello zucchero se piace

Procedimento

Setacciare la farina e grattugiare gli agrumi.

Nel frattempo mettere sul fuoco una pentola con l’acqua, latte, la sugna, 100 grammi di zucchero, sale e l’anice.

Portare ad ebollizione ed aggiungere lentamente la farina sino a farla assorbire, evitando che si formino grumi.

Asciugare sul fuoco per 5 minuti per ottenere una pasta bella lucida e consistente.

Togliere dal fuoco e poggiare l’impasto su di un banco da lavoro leggermente oleato e stenderlo con un matterello sino a quando diventa tiepido.

Tagliare in tante piccole parti, da circa 50 grammi, stendere a bastoncino e incrociare quasi alle estremità attaccando bene il punto di incrocio.

Friggere le zeppole a 180°c fin quando non diventano belle dorate.

Con un ragno girarle ed alzarle facendole colare su carta assorbente.

Ancora calde passare velocemente le frittelle nello zucchero e far raffreddare.

Se piace aromatizzate lo zucchero con la cannella.

Pronti per trascorrere un intermezzo che più dolce non si può?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui