A Vico Equense, in Costiera Sorrentina, è tutto pronto per Pizza a Vico, l’evento dedicato alla pizza tipica che è alla terza edizione.

Si parte domenica 15 aprile, e per tre giorni, dalle 18 alle 23, la pizza riempirà di profumi e vivacità il centro storico di Vico Equense. La manifestazione, organizzata dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’Associazione Pizza a Vico, mantiene il carattere benefico delle precedenti edizioni e anche stavolta il ricavato finanzierà iniziative per la tutela del territorio, per migliorare la vita di cittadini e turisti: dall’installazione di pensiline alle fermate degli autobus al recupero di campi sportivi da restituire ai ragazzi del luogo.

“Questo è uno dei motivi per venire e degustare nel centro storico una specialità che ha portato il nome della nostra città in giro per il mondo“, ha dichiarato il sindaco di Vico Equense Andrea Buonocore che spera di insegnare ai giovani “gli antichi mestieri, in linea con il riconoscimento dell’arte dei pizzaioli a patrimonio culturale immateriale dell’Unesco”.

Quest’anno, per la prima volta, nei giorni di lunedì e martedì le pizzerie saranno aperte anche a pranzo, per agevolare la partecipazione del pubblico diversamente abile ospite delle strutture della penisola sorrentina.

Il ticket d’ingresso costa 10 €, come l’anno scorso, e dà diritto a 3 tranci di pizza margherita, 2 di pizze speciali, a una bottiglia piccola di acqua e una bibita a scelta tra birra, vino e Coca Cola.

Le 25 pizzerie di Pizza a Vico

Sono 25 le pizzerie partecipanti, dislocate in diversi punti del centro cittadino, ciascuna corrispondente a un numero sulla mappa

1. Al Buco

2. All’angolo

3. Cerasè

4. Il Covo del Buongustaio

5. Cuore di Pizza

6. Da Cardone

7. Da Franco

8. Da Gighetto

9. Da Giovanni

10. Frate Cosimo

11. Il Casale del Golfo

12. Il Cavallino

13. Torre Ferano (pizza fritta)

14. La Piazzetta

15. Ma Che Bontà

16. Mordi e Fuggi

17. Oasi Saltimbocca

18. Pizza a Metro

19. Pizza Taxi

20. Saporì

21. Terra Mia

22. Titos

Di queste pizzerie potete leggere le note dell’articolo dedicato alla precedente edizione

Ma ci sono tre new entry. Eccole

23. L’Isola

L’Isola debutta a Pizza a Vico 2018 con tre impasti diversi, uno per ogni giorno di manifestazione: alla canapa bio domenica sera, con una farina ai nove cereali lunedì e alla curcuma il martedì sera. Il condimento è studiato per adattarsi a tutti e tre gli impasti e prevede le eccellenze del territorio: “fiordilatte, pomodoro datterino giallo e rosso, guanciale nostrano e noci di Sorrento”, ci ha raccontato il titolare Alfonso De Martino.

Ristorante Pizzeria L’isola. Via R. Bosco, 306. Vico Equense (Napoli). Tel. +39 081 8015641

24. Momenti di Gusto

Momenti di Gusto si affida alla pizza Giuseppe (dal nome del titolare, Giuseppe Esposito), con un impasto a base Caputo Rossa, condita con diavoletto vicano, rucola in cottura, pomodorini, salsiccia e ovviamente fiordilatte.

Momenti di Gusto. Via Raffaele Bosco, 140. Vico Equense (Napoli) – Tel. +39 081 8016163

25. Tigabelas

Tigabelas punta sulla cremosità:”presentiamo una pizza molto naturale, un impasto lievitato 8 ore da farina Caputo Gialla, con crema di zucca, salsiccia, olio e basilico, tutto in cottura, e scaglie di parmigiano in uscita”, sono le parole del pizzaiolo Rosario Aiello. ll nome? Pizza Anna, ma potrebbe cambiare.

Tigabelas. Piazza Marina di Aequa. Vico Equense (Napoli) – Tel. +39 081 8028502