Sorrento. Il ristorante Don Geppi vola con il nuovo Dry Martini in terrazza

125 Condivisioni

Il Don Geppi, ristorante stella Michelin del Majestic Palace a Sant’Agnello – Costiera Sorrentina, lo conoscete bene.

Uno degli indirizzi più effervescenti della Campania grazie alla cucina scoppiettante di Mario Affinita e alle invenzioni del duo Lucio D’Orsi e Giulia Rossano.

Un ribollire di idee e proposte che arrivano dai diversi fronti di competenza.

Se Mario Affinita pensa ai piatti (a proposito, mettete in agenda anche solo per assaggiare la novità dei gamberi all’arrabbiata), Giulia Rossano bada al contenitore in termini di architettura, spazi e decorazioni (come quelle con gli oggetti del Jewelry Designer Bernard Delettrez), mentre Lucio D’Orsi è iper attivo sul versante beverage. È lui che cura i vini del Don Geppi ed ha un’autentica passione per la nobile arte del bar con le sue prescrizioni taumaturgiche che gli valgono il semplice appellativo di Dottore.

E ora il Don Geppi, meglio, il Majestic Palace, cioè l’albergo di famiglia che ospita sala e cucina del ristorante stellato, come anticipato avvia l’estate con una novità di peso: l’apertura del Dry Martini by Javier de las Muelas. Il quinto dopo Barcellona, Madrid, Londra, San Louis Potosì.

Svetta su in alto dalla terrazza dell’albergo che è stata attrezzata da Giulia Rossano per godere del panorama sulla costa e sul giardino di 15 mila metri quadri del Majestic che sta prendendo forma come dispensa per la cucina e per il cocktail bar.

Ortaggi e limoni a km nullo per i piatti e i drink di due entità che restano separate ma che hanno già più di un anello di congiunzione.

E non solo per i finger food – uno per tutti il cult Finto Pomodoro che vanta numerosi tentativi di imitazione – ma soprattutto per il possibile trasferimento del Don Geppi in terrazza. C’è solo l’imbarazzo della scelta considerata anche la nuova disponibilità del giardino in cui un fresco bar ha accolto gli ospiti alla presentazione del Dry Martini.

Quale che sia la quota da cui inquadrate il Majestic Palace, il risultato non cambia: qualità a profusione, servizio millimetrico, piatti e drink coinvolgenti. Lo è, ovviamente, il Dry Martini che è un rito contabilizzato dal pannello digitale pronto a segnare drink e clienti (che ricevono l’attestato) e i nuovi cocktail excentrix che spaziano dal caffè (l’Oriente Espresso Martini è stra-buono) alla marmellata di arance – del giardino, of course – di Wild Breakfast, al fumo di The Pipe e alle tazze volanti di Lost in Traslation.

Al Dry Martini at Majestic Palace potete aprirci una cena con un aperitivo o chiuderla con un relax giustamente alcolico favorito dalla scelta di sedute ampie e comode che invitano alla riflessione sotto il cielo stellato.

Prendete nota, voi frequentatori della Costiera Sorrentina. Prenotate un sorso di ottima costiera e fatemi una cortesia: non ho abbinato le olive condite a un Martini. Potrebbe stare bene insieme per un long’-long’ cocktail sulla terrazza da cui l’oca grigia della vodka di grano francese spicca il volo?

Don Geppi. Corso Marion Crawford, 28. Sant’Agnello (Napoli). Tel. +39 081.8072050

125 Condivisioni

- sabato, 9 giugno 2018 | ore 12:10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.