Lavori in corso per il nuovo ristorante IT che si avvale dell’esperienza e della cucina dello chef due stelle Michelin Gennaro Esposito.

Come vi avevamo annunciato, IT, dopo il successo di Ibiza e la recente apertura di Milano (e qui leggete la prova), ha puntato su Londra per la nuova apertura prevista a metà giugno o, se i tempi di realizzazione dovessero allungarsi subito dopo l’estate.

Una rapida incursione nel cantiere dovrebbe suggerire l’apertura settembrina, ma la società che fa capo a Alessio Matrone è specializzata in costruzioni (opera a New York) e quindi meglio non scommettere troppo.

La zona di Londra scelta per questa apertura è Mayfair, dunque una location di prima linea della capitale inglese.

Nella stessa via ci sono negozi di lusso con Marche come Louboutin (solo per uomo!), Victoria Beckham e Golden Goose.

Sono attive anche diverse gallerie d’arte e infatti i locali scelti per il nuovo IT sono quelli di una ex galleria.

Non mancano locali molto alla moda come il Mahiki (frequentato dal principe Harry quando era ancora single), Park Chinois proprio dietro l’angolo dove nascerà il nuovo IT e club esclusivi members only come l’Arts Club.

Gennaro Esposito – impegnato in questi giorni con la messa a punto di Festa a Vico – non ha rivelato ancora nulla sul menu che proporrà a Londra, ma c’è da scommettere ancora sulla formula entertainment vista a Milano con piatti semplici e curati per rispondere al nome del ristorante che vuole essere bandierà di italianità e luogo del cibo di qualità senza essere ingessato.

Una formula che prevede aperitivo-cena-dopocena con la possibilità di ascoltare musica anche a tavola.

Format vincente, insomma, non si cambia. Nemmeno a Londra che rispetto a Milano dovrebbe avere una maggiore decorazione degli interni curati da un’arredatrice sul layout messo a punto dallo studio Falconio che ha realizzato gli altri due ristoranti in Spagna e in Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui