Il Chianti Gourmet Experience, l’evento ideato da Vincenzo Guarino e ospitato nello splendido castello medievale di Meleto a Gaiole in Chianti nelle colline senesi, si terrà il 28 e 29 settembre.

La manifestazione è ideata dallo chef de “L’Aria”, il ristorante del Mandarin Oriental sul Lago di Como, che ha chiamato a raccolta nel borgo toscano alcuni dei suoi colleghi e amici: chef stellati, dalla Sicilia alla Lombardia, chef emergenti, ristoratori del Chianti, grandi pizzaioli, da Napoli a Parigi, maestri pasticceri e gelatieri. Tutti assieme per una due giorni in cui i protagonisti del food saranno affiancati da 19 aziende vitivinicole del Chianti nonché da produttori di birre artigianali, provenienti da diverse regioni italiane.

Gli organizzatori del Chianti Gourmet Experience hanno scelto l’hashtag #conilchiantinelcuore che racconta dell’amore per questa terra e della passione tout court con la quale, da Gaiole in Chianti, cuore geografico del Chianti Storico, si dà vita a un’esperienza gastronomica costruita su grandi professionalità e prodotti d’eccellenza.

Filo rosso della manifestazione, che si dipanerà tra tutte le proposte gastronomiche, saranno i rinomati vini del Chianti Classico, conosciuti e amati in tutto il mondo.

I visitatori saranno accolti nel cortile interno e nelle sale del Castello di Meleto, dove gli stand saranno distribuiti su una superficie di oltre 500 mq. Nella prima giornata ci saranno intere sezioni dedicate allo street food italiano, durante le quali pizzaioli, macellai e altri professionisti daranno prova della loro abilità. La seconda giornata è dedicata agli chef e ai pasticceri e sarà entusiasmante assistere alla creazione dei piatti presso ciascuna postazione. Nel corso di entrambe le giornate sarà possibile visitare lo stand del “Club Amici del Toscano”

Il programma del 28 settembre

Street Food e Pizzerie

Antica Macelleria Fracassi 
Simone Fracassi Rassina

Antica Pizzeria Da Gennaro Fabio Cristiano Bagnoli

Bijou Gennaro Nasti Parigi

Bistrot A Tutta Birra Antonio Castrigato Gaiole In Chianti

Brand Ambassador Mulino Caputo Vincenzo Iannucci Mulino Caputo

Cristina Basso

Le Parùle Giuseppe Pignalosa Ercolano

Gsh – Sofia Villas Daniele Manzulli Gaiole In Chianti

Isola Della Salsiccia Cabiddu Michele Sarteano

King Of Truffles Firenze

La Pergola Tommaso Vatti Radicondoli

Macelleria ChiniChini Lorenzo Gaiole In Chianti

Pizzeria Carmnella Vincenzo Esposito Napoli

Restaurants Menchetti Ada D’amato San Giovanni Valdarno

Villa Giovanna Renata Sitko Ottaviano

Pastry Chef

Sergio Colalucci Gelateria Colalucci Nettuno

Aziende Vinicole

Bergère Milano

Ammore – Liquori Artigianali Salerno

Borgo Casa Al Vento Gaiole In Chianti

Castello Di Meleto Gaiole In Chianti

Birrifici

Birrificio La Petrognola Colognola

Bvs Arezzo

Chianti Brew Fighters Radda In Chianti

Saragiolino Torrita Di Siena

Serro Croce Avellino

Il programma del 29 settembre

Chef Stellati

Vincenzo Guarino L’aria Mandarin Hotel Lago Di Como

Emanuele Petrosino I Portici Bologna

Giovanni Luca Di Pirro Castello Del Nero Barberino Tavarnelle

Giuseppe Aversa Il Buco Sorrento

Giuseppe Mancino Il Piccolo Principe Viareggio

Lino Scarallo Palazzo Petrucci Napoli

Luigi Salomone

Paolo Barrale

Rocco De Santis Hotel Brunelleschi Firenze

Chef Emergenti

Borrelli Angelo Villa Balke Torre Del Greco

Diego Battaglia Themà Restaurant Pantelleria

Giuseppe Lo Presti Il Casale Di Grimoli Grimoli

Guido Heinrich Haverkock Locanda Le Piazze Castellina In Chianti

Marco Del Sorbo Villa Fiorella Massa Lubrense – Napoli

Nino Ferreri La Terrazza Degli Dei Agrigento

Takeshi Iwai Cascina Guzzafame Gaggiano

Ristoranti

Badia A Coltibuono Francesco Mastronardi Badia A Coltibuono

Bistrot A Tutta Birra Antonio Castrigato Gaiole In Chianti

Castel Monastero Enrico Marmo Siena

Cheffrì Gianni Lacorazza E Daniele Bracuto Basilicata

Il Celliere Fata Selimanovic Castagnoli

Le Contrade Andrea Oppo E Veruska Granata Gaiole In Chianti

Le Terre Del Sacramento Luca Pennica Molise

Pastabar Leonessa Alfonso Porpora Nola

Restaurants Menchetti Ada D’amato San Giovanni Valdarno

Ristorante Costanzo Agostino Malapena Aversa

Tenuta Perano – Frescobaldi Leonardo Spaccavento Gaiole In Chianti

Vitique – Santa Margherita Antonio Guerra Greti

Street Food e Pizzerie

Antica Pizzeria Da Gennaro Fabio Cristiano Bagnoli

Brand Ambassador Mulino Caputo Vincenzo IannucciMulino Caputo

Cristina Basso

Giuseppe Pignalosa Ercolano

Gsh – Sofia Villas Daniele Manzulli Gaiole In Chianti

Isola Della Salsiccia Cabiddu Michele Sarteano

King Of Truffles Firenze

O’scugnizzo Pierluigi Police Arezzo

Pizzeria Carmnella Vincenzo Esposito Napoli

Pastry Chef

Luigi Biasetto Pasticceria Biasetto Padova

Paolo Sacchetti Pasticceria Nuovo Mondo Prato

Salvatore Gabbiano Dulcis In Pompei Pompei

Sergio Colalucci Gelateria Colalucci Nettuno

Sergio Dondoli Gelateria Dondoli San Gimignano

Aziende Vinicole

Bergère Milano

Ammore – Liquori Artigianali Salerno

Badia A Coltibuono Gaiole In Chianti

Bindi Sergardi Vagliagli

Borgo Casa Al Vento Gaiole In Chianti

Cantalici Gaiole In Chianti

Capannelle Gaiole In Chianti

Casanova Di Bricciano Gaiole In Chianti

Castello Di Ama Gaiole In Chianti

Castello Di Meleto Gaiole In Chianti

Castello Tricerchi Montalcino

Il Barlettaio Radda In Chianti

Istine Radda In Chianti

La Casa Di Bricciano Gaiole In Chianti

Podere L’aja Radda In Chianti

Ricasoli 1141 Gaiole In Chianti

Rocca Di Castagnoli Gaiole In Chianti

Santa Margherita Lamole

Tenuta Perano – Frescobaldi Gaiole In Chianti

Terre Nere Montalcino

Terre Sacre Campobasso

“Grazie al mio lavoro, che mi ha permesso di viaggiare e conoscere tante realtà, ho maturato la convinzione che le contaminazioni, lo scambio di esperienze e di idee siano un valore aggiunto anche in cucina e a tavola” esordisce così lo chef Guarino che, partito dalla Campania, si è trasferito prima in Toscana e ora in Lombardia, assimilando le tradizioni locali e fondendole con quelle del Sud. 

 “La cultura gastronomica italiana ha saputo attingere da tante tradizioni differenti, diventando una delle migliori del mondo.” – aggiunge lo chef  – “Questa è una delle ragioni per le quali credo tanto in questa manifestazione, fatta di incontri e confronti, tra amici prima ancora che tra professionisti del settore. Inoltre, mi piace molto l’idea che un evento, animato da professionisti di così alto livello, sia accessibile al grande pubblico, alle famiglie, ai turisti e agli appassionati del food e del beverage.”

L’evento “Chianti Gourmet Experience” gode del patrocinio dell’assessorato al turismo del Comune di Gaiole in Chianti e dell’Associazione Proloco Gaiole in Chianti nonché della partnership di: Banca Cambiano, Chianti Property Group, Ferrarelle, Latteria Sorrentina, Leonessa, Mulino Caputo, Reale Mutua, Sud Forni, Tosoni Auto.

Parte del ricavato sarà devoluto alle associazioni: Dynamo Camp, La Racchetta, Diversamente Eroici, Confraternita di Misericordia di Gaiole in Chianti Onlus e Associazione Proloco Gaiole in Chianti.

I biglietti sono acquistabili online all’indirizzo www.chiantigourmet.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui