Siete tra coloro che amano la zucca e festeggiano anche Halloween? Allora sulla vostra tavola non può mancare la Pumpkin Pie, la torta di zucca.

La Pumpkin Pie è il dolce più famoso degli Stati Uniti d’America, anche se i primi a scoprire l’abbinamento tra zucca, spezie e miele furono i coloni inglesi, che portarono poi la zucca in Inghilterra dove ebbe a dir poco successo. Nello stesso periodo in Francia, uno tra i cuochi francesi più famosi dell’epoca, François Pierre La Varenne creò una torta alla zucca strepitosa, composta da un impasto di pasta sfoglia.

Nel suo Le Vrai Cuisinier François, lo chef la spiega: “Stufate la zucca con del buon latte, mettete tutto in una pentola molto spessa e aggiungete zucchero, burro, un pizzico di sale e, se volete, alcune mandorle schiacciate. Tutto deve essere sminuzzato molto fine. Versate tutto nella sfoglia e infornate. Una volta sfornata, spolverizzate con lo zucchero e poi servite.”

Questo dolce divenne fin da subito famoso in tutta la Francia, arrivando a conquistare Inghilterra ed approdando poi in America, dove ebbe un enorme successo. La Pumpkin Pie rappresenta tutt’oggi uno dei piatti più rappresentativi degli Stati Uniti e viene preparata dalle famiglie, in diverse varianti, per festeggiare il giorno del Ringraziamento ed anche Halloween.

Si tratta di una torta squisita, ottenuta da un impasto molto semplice di pasta frolla, che si abbina alla perfezione alla crema di zucca, impreziosita da irresistibili note speziate.

Ci sono molte versioni della Pumpkin. Noi abbiamo scelto una ricetta più “light” a base di pasta brisée. La differenza fondamentale con la pasta frolla, usata negli USA, è l’assenza di uova, perciò l’impasto ha un colore meno intenso. Gli ingredienti della pasta sono: farina, burro, acqua fredda, mezzo cucchiaino di zucchero (o anche nulla) ed un pizzico di sale.

La ricetta della Pumpkin Pie

torta di zucca

Ingredienti per l’impasto

400 g di farina 00
200 g di burro
1/2 cucchiaino di zucchero
Un pizzico di sale
Acqua q.b.

torta di zucca

Ingredienti per la crema

1 kg di polpa di zucca
2 uova
160 g di zucchero
120 ml di panna
2 cucchiai di sciroppo d’acero
1 cucchiaino di cannella in stecca e poi tritata
1 cucchiaino di zenzero in polvere bio
5 chiodi di garofano tritati
2 cucchiai di fecola di patate

Procedimento

torta di zucca
torta di zucca

Pulisci la zucca, togliendo i semi e la buccia. Taglia la zucca a fette sottili ed intanto preriscalda il forno a 180°. Dopodichè disponi le fette di zucca su una teglia, precedentemente foderata con carta da forno. Cuoci in forno per circa 20 minuti.

pasta brisée
pasta brisée

Mentre la zucca è in forno, prepara la pasta brisée. Versa in una ciotola capiente i 400 grammi di farina, il pizzico di sale e il mezzo cucchiaino di zucchero. Mescola assieme ed aggiungi il burro tagliato a dadini. Devi lavorare tutto con le mani, fino ad ottenere un composto uniforme, versando l’acqua che serve. L’impasto non deve essere lavorato per troppo tempo altrimenti, una volta cotto, non sarà molto friabile. Crea un panetto e metti la pasta a riposare per un’ora in frigorifero.

cannella
torta di zucca farcia

Una volta sfornata la zucca, lasciala leggermente raffreddare. Dopodiché puoi frullarla e disporla in un contenitore, in cui aggiungerai i 160 grammi di zucchero, i 2 cucchiai di sciroppo d’acero, lo zenzero, la cannella in polvere, i chiodi di garofano tritati. Mescola tutto con una frusta a mano sino ad ottenere un composto uniforme. Infine, unisci le 2 uova leggermente sbattute, i 120 ml di panna e due cucchiai di fecola. Mescola nuovamente tutto e lascia il composto a riposare, a temperatura ambiente.

pasta brisée
torta di zucca
torta di zucca

Dopo un’ora di riposo, l’impasto messo in frigo può essere lavorato. Disponi su una tavola di legno un pezzo di carta da forno, grande quanto lo stampo (26 cm) ed inizia a tirarla con il matterello fino ad ottenere un impasto di 3 millimetri circa. Posiziona la pasta brisée nello stampo e al centro versa  la crema di zucca, preparata in precedenza. Infine, ripiega la pasta ai bordi verso l’interno ed inforna la torta facendola cucinare nel forno preriscaldato a 200 °C per 10 minuti. Dopodiché prosegui la cottura, abbassando la temperatura a 180 °C per 45 minuti.

Per capire se la crema è cotta, inserisci uno stuzzicadenti nella farcia. Se uscirà bello pulito, allora la Pumpink è pronta per essere tolta dal forno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui