Assunta Pacifico aka ‘A Figlia d”o Marenaro apre un nuovo ristorante.

Non cambia l’indirizzo ma ci si sposta al piano superiore rispetto al noto ristorante con dehors su via Foria a Napoli.

Il suo nome sarà Innovative, sottotitolo scontato A Figlia d”o Marenaro.

I lavori di sistemazione sono terminati e con essi sono arrivati i via libera della burocrazia e quindi il progetto pensato dalla famiglia per le nuove generazioni.

Nuove sale, ognuna con una destinazione diversa e segnata da colori e parati diversi (quello in foto è della sala lounge) che saranno lo spin off della casa madre curato da Giuseppe Scicchitano.

Al piano ci sarà anche una cucina dedicata e una cantina.

Un format diverso che punta sempre sulla qualità del pesce servito e sulla pulizia di cui Assunta Pacifico è maniaca tanto da averlo trasformato in claim assieme all’esagerazione (“se dovete parlare male del ristorante, esagerate”).

Una pulizia nel significato ampio del termine che si riferisce alla semplicità dei piatti.

Anche se il nuovo Innovative, oltre ad offrire sale ricercate, vuole spingersi un po’ più avanti della tradizione.

Come vi avevo anticipato raccontandovi della zuppa di cozze, classico dei classici qui a via Foria, proponendovi la foto di alcuni antipasti che saranno nel menu di Innovative e che Assunta Pacifico e il figlio Giuseppe avevano descritto appunto come innovativi.

L’apertura è prevista per il 27 novembre e l’invito riporta i caratteri principali del nuovo Innovative.

Si tratta di un progetto enogastronomico dedicato alla tradizione, alla ricerca e all’accoglienza.
Un luogo autentico dove convivono l’esperienza di tre generazioni, la memoria e la voglia di sperimentazione.
Un atto d’amore, in cui la tradizione compie il suo rito: consegnando, ovvero trasformando, il patrimonio culturale, la veracità e l’eredità gastronomica.
Custode ed erede di un inestimabile testamento di famiglia, un prezioso bagaglio di saperi,
quelli meramente partenopei, è Giuseppe Scicchitano
 (figlio di Assunta Pacifico, titolare del brand “madre”).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui