Milano. 10 ristoranti vegani per dire che il veganesimo è religione

Tempo di lettura: 3 minuti

Inchinatevi al mondo vegetale in cucina. La tendenza di proporre piatti vegetali è sempre più forte anche nei ristoranti onnivori.

Linkiesta ci ricorda che ora il veganesimo va inteso “come etica di vita, è un credo filosofico, e come tale equiparabile a una religione, e perciò non può essere oggetto di discriminazione”.

Il motivo di questa assunzione di fede è riposta nella sentenza del tribunale di Norwich, nell’est dell’Inghilterra. Il giudice della sezione del lavoro ha dato ragione a Jordi Casamitjana, 55 anni, londinese, impiegato della League Against Cruel Sportsorganizzazione benefica a difesa degli animali e contro sport come la caccia alla volpe, alla lepre e al cervo, che lo ha licenziato per aver “gettato discredito” su di essa.

L’impiegato e attivista ha accusato l’organizzazione da cui dipende di fare il doppio gioco e di avere investito un fondo pensioni in società coinvolte in test sugli animali.

Pratica incompatibile con la mission dell’organizzazione e in contrasto con il credo filosofico che il dipendete ha avanzato come causa del suo licenziamento.

Sul merito del licenziamento, il tribunale dovrà pronunciarsi, ma intanto il giudice Robin Postle ha messo nero su bianco che il veganesimo etico “soddisfa i requisiti per essere un credo filosofico e come tale è tutelato dall’Equality Act del 2010” (la legge che integra, aggiorna e rende organiche le varie leggi del Regno Unito sulla discriminazione).

Non sarà dunque possibile discriminare i vegani ma rispettare la loro religione e le convinzioni che animano le loro scelte in materia di alimentazione diventa a tutti gli effetti legge.

E per celebrare la vittoria vegana in Italia, Linkiesta disegna la mappa dei 10 migliori ristoranti vegani a Milano.

Eccola in sunto con il link per leggere le motivazioni della scelta degli indirizzi.

Voi intanto mettete mano alle rubriche e ampliate gli indirizzi dei templi in cui professare il vostro credo vegano.

Ricordando che che il veganesimo “etico” è diverso da quello “salutista”, perché vieta tutti i prodotti di origine animale e non solo quelli derivati da allevamento, caccia e pesca. Quindi niente cera, lana o miele per capirci.

10 ristoranti vegani a Milano

  1. BistròBiò, in via Valtellina 10, si definisce ristorante di cucina ortocentrica
  2. NaBi – Natura Biologica, in via Cadore 41
  3. Joia, in via Panfilo Castaldi 18, ha una stella Michelin
  4. Capra e Cavoli, in via Pastrengo 18, che ha anche pesce
  5. Radicetonda, in via L. Spallanzani 16
  6. Altatto Bistrot, in via Comune Antico 15
  7. Soulgreen, in via Amerigo Vespucci angolo piazzale Principessa Clotilde (e sta per aprire a Bergamo)
  8. Ghea, biologico vegano in via Valenza 5
  9. La Sana Gola, scuola di cucina e ristorante macro-bio-vegan, in via Carlo Farini 70
  10. Veg-Mi Trike, truck bicicletta itinerante

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui