Mixology e cucina. Numeri e tendenze al Beer&Food di Rimini

Tempo di lettura: 2 min

Cocktail e cucina sembrano essere oggi la coppia più bella del mondo per chi vuole avviare un’attività di ristorazione di successo.

Per scoprire quali sono realmente i numeri e le tendenze del prossimo futuro, da domani partono gli incontri e le tavole rotonde promossi da Augusto Contract.

L’azienda, specializzata in arredamento e formule chiavi in mano per l’apertura di nuovi locali, mette a disposizione dei panel di discussione all’interno del suo stand presso la Beer&Food Attraction alla fiera di Rimini da sabato 15 febbraio fino a martedì 18 febbraio.

Per 4 giorni bartender, ristoratori, imprenditori e tutti i professionisti del settore che già operano o che intendono iniziare a operare con la mixology abbinata a una cucina di qualità si confronteranno sulle nuove tendenze e soprattutto su quelli che sono i problemi che implica un’attività così articolata come quella della miscelazione abbinata alla cucina.

Gli incontri si terranno presso il Mixology Lab, la speciale area dedicata al bere miscelato all’interno dello stand.

Due gli appuntamenti da non mancare:

Il primo è l’incontro che si terrà alle 14:30 dal significativo titolo L’impatto della mixology sui format della ristorazione, tavola rotonda con imprenditori del settore moderata da Francesca Corradi di Food community.

Il secondo – C(l)ocktail Time, a seguire alle 15:30 – andrà ad indagare proprio quali scelte si sono rivelate le più adatte per ciascun tipo di format. L’intervento sarà a cura delle fondatrici di Coqtail Milano, Chiara Degl’Innocenti e Penelope Vaglini, che per l’occasione presenteranno anche le novità più interessanti i prodotti più innovativi del settore.

Nata da una costola della storica azienda fondata da Augusto Bocchini -pioniere italiano nel design di attrezzature per l’Horeca – Augusto Contract in poco più di 5 anni ha realizzato oltre 130 aperture per 50 brand. Il 2019 è stato per l’azienda di Jesi l’anno delle conferme: le nuove realizzazioni sono state 33, di cui 28 in Italia e 5 all’estero, mentre a livello geografico sono stati realizzati nuovi spazi in 18 città, 3 nazioni e 2 continenti.

Tra i clienti principali della società Sirio Bar, Burgez, Antica Focacceria San Francesco, O’ Fiore Mio, Cioccolati Italiani e Panino Giusto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui