Zeno, il nuovo forno elettrico per la pizza napoletana

Tempo di lettura: 4 min

La pizza napoletana contemporanea ha un nuovo strumento di cottura. Alfa Forni, azienda produttrice di forni a legna e a gas di Anagni, provincia di Frosinone, ha annunciato la disponibilità del nuovo forno elettrico Zeno presentato a Host.

Zeno, che suona come zero emissioni del forno, rappresenta una valida alternativa al forno a legna tradizionale napoletano.

Le specifiche tecniche dicono che Zeno raggiunge le temperature di un vero forno a legna napoletano (500°C in 120 minuti) e diventa la soluzione risolutiva in tutte quelle situazioni in cui l’ottenimento di autorizzazioni all’uso della legna sia burocraticamente difficoltoso. Non avendo l’obbligo della canna fumaria, si adatta ad esempio alle installazioni nei centri storici.

A Host avevamo già testato il prototipo con l’aiuto di uno specialista del forno elettrico napoletano, Paolo De Simone della pizzeria Da Zero (che ha installato forni elettrici in due sedi a Milano).

L’impressione era già stata più che positiva al primo impatto e Zeno era apparso un prodotto in grado di evolvere ulteriormente le performance.

Alfa Forni assicura che le sue speciali tavelle refrattarie ad alta densità trattengono il calore nella camera di cottura più di qualsiasi altro materiale in commercio, consentendo un maggiore controllo sul consumo energetico.

Il forno è comandato con un touch screen digitale all’avanguardia che abilita diverse funzionalità, dall’accensione programmabile al controllo digitale della temperatura differenziata tra cielo e platea, fino alla possibilità di personalizzare i programmi di cottura. Il touch screen è integrato nel davanzale e permette anche di appoggiare Zeno su di una base già esistente.

Il davanzale è in pietra lavica, la cappa esterna in acciaio inox è rifinita a mano, la bocca è piccola per trattenere il calore. Sono queste le novità introdotte nel modello Zero che è stato curato dal team Alfa Forni.

Il prezzo di listino è stato fissato in 14.000 €

Il forno Zeno si inserisce in quel segmento dei forni elettrici a bocca aperta di cui Scugnizzo è stato precursore e in cui sono entrati Sud Forni, Moretti Forni, OEM (ed Esmach che fa parte dello stesso gruppo) e Zanolli.

Il 2020 si configura come un anno importante per la produzione Alfa Forni in termini di volumi e innovazione” – afferma Andrea Lauro, responsabile Operations. “La lean manufacturing che abbiamo implementato nei processi produttivi sta dando i suoi frutti in termini di miglioramento del prodotto e produttività.

“Dopo l’anteprima del nuovo modello elettrico presentato a Host, il feedback positivo dei nostri distributori ci ha dimostrato di avere incontrato le esigenze dei professionisti e incoraggiato a prevedere grandi volumi per il 2020 e i prossimi anni” – continua Giulia Lauro, responsabile R&D.

Le caratteristiche tecniche del nuovo forno Zeno per pizza napoletana

Consumo medio 7 kW
Potenza massima 13 kW
Dimensioni bocca 54×14 cm
Dimensione piano cottura 6 pizze da 30 cm – 75 x 105 cm
Minuti per cucinare 60’ per raggiungere 250°C
120’ per raggiungere 500°C
Tempo di cottura pizza 60 secondi
Pizze per ora 100 pizze ogni ora
Touch screen 5 pollici – verticale
Colore Silver Grey

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui