Tempo di lettura: 1 minuto

Come non buttare nei rifiuti ingredienti lo spiega Alessandro Guerriero della pizzeria I’ Regolo in Toscana.

Preparare pizze a porte rigorosamente chiuse e distribuirle a chi è al lavoro impegnato nella quotidiana lotta al Coronavirus.

Ho un ristorante a Scarperia e a San Piero e ho avuto l’idea di portare pizze in precottura realizzate con le scorte alimentari che avevo e che, visto il decreto anti Coronavirus avrei buttato nei prossimi giorni se non le avessi utilizzate, alle Forze dell’Ordine e alle Misericordie della zona che le hanno distribuite anche ai pronto soccorso di Borgo San Lorenzo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui