Delivery a Roma. I dolci di Hiromi Cake mi hanno meravigliato

La voglia di dolce soddisfatta dalla proposta di delivery e asporto della pasticceria giapponese di Roma. Ecco cosa potete scegliere

Tempo di lettura: 8 min

Nell’era del coronavirus, i dolci (e in più generale qualsiasi cosa dolce recuperata al supermercato) sono una costante nella vita quotidiana di una persona in quarantena.

Sebbene gli ordini online siano possibili, non mi sono mai posto più di tanto il problema di ordinare qualcosa.

A salvarmi c’è però Hiromi Cake che comunica di aver aperto le ordinazioni da alcune app di consegna.

dolci giapponesi Hiromi Cake Roma delivery

Ovviamente mi sono offerto volontario per dirvi come sono.

E voi mi scuserete per il mix di foto mie scattate mentre pensavo ad assaggiare e quelle ufficiali.

Sebbene da quando abbia scritto di Hiromi Cake abbiano smesso di preparare i deliziosi melonpan, sono stato più volte a mangiare qualche nuova torta in negozio.

Ecco arrivata la busta che si preannuncia piuttosto ricca di interessanti dolci.

dolci giapponesi

All’interno trovo due mochi, dei dorayaki “caffè caramello e albicocca”, due torte monoporzione, un barattolo di biscotti “cioccolato e sale” e uno di marmellata all’albicocca e sesamo.

I mochi

dolci giapponesi

I mochi sono dolci di riso glutinoso. La particolarità è che, una volta cotto, diventa molto ‘appiccicoso’. Questo riso in realtà non contiene glutine, ma un componente dell’amido che lo rende amalgamante. Viene detto anche “riso dolce” per il suo sapore zuccherino. Il mochi viene spesso riempito di anko, la marmellata dolce a base di fagioli azuki e in questo caso viene chiamato Daifuku mochi, che in giapponese significa “grande fortuna”.

dolci giapponesi
dolci giapponesi

Lo ammetto, non sono un fan sfegatato dei mochi; ho scartato il primo, bianco con un ripieno color cioccolato, pronto ad aspettarmi un sapore abbastanza blando. Sono rimasto invece piacevolmente sorpreso dalla densità e dal sapore del mochi con le noci.

dolci giapponesi

Soddisfatto, ho posato il mio sguardo vorace sul secondo: il colore mi ha fatto immediatamente pensare al tè verde. Mi aspettavo qualcosa di fortemente aromatizzato al tè: invece, l’impatto della marmellata di agrumi all’interno ha spazzato via ogni dubbio su chi fosse il vero protagonista del dolce.

I dorayaki

dolci giapponesi
dolci giapponesi

Sono poi passato al dorayaki, altro tipico dolce giapponese solitamente riempito di marmellata di fagioli rossi. In questo caso, questa specie di piccolo panino era ripieno di caffè, marmellata di albicocca e caramello.

dolci giapponesi

Prendendo in prestito le parole della persona che ha assaggiato con me il dolce: “il caramello arriva alla fine, e quando arriva è una festa”.

La marmellata forse è l’ingrediente che si sente di meno, ma nel complesso è un mix delizioso.

Le torte monoporzione

dolci giapponesi
dolci giapponesi

Le torte monoporzione sono state le successive nella lista: una è gialla, e avevo avuto già modo di assaggiarla in negozio, mentre l’altra è di un delicato color bianco.

La gialla a forma di tulipano – si chiama Okinawa come l’isola – ha un sapore molto particolare e delicato, che, ammetto, può forse non piacere proprio a tutti, ma che io trovo comunque originale e molto valido. È una base di croccante al cocco e cereali, un cremoso al cioccolato e mango, una gelée al mango e passion fruit, e una mousse al cocco.

dolci giapponesi
dolci giapponesi

La torta bianca Hiromi invece è la vera novità. È ispirata al kintsugi(金継ぎ), l’antica arte giapponese di rincollare i pezzi del vasellame rotto attraverso preziosi inserti di oro, argento o rame, che donano nuova vita ai frantumi. La monoporzione con mousse di prugna e umeshu, doppio biscuit e marmellata di azuki e lamponi sembra una porcellana.

Uno scrigno che ha ricevuto la mia totale approvazione.

Biscotti e marmellata

biscotti giapponesi

Con lo stomaco già soddisfatto, ho deciso di assaggiare i biscotti cioccolato e sale che avevo adocchiato già dall’inizio. A riprova della mia fiducia, i biscotti sono stati una sorpresa davvero incredibile. Dal sapore veramente delizioso, il cioccolato fa da padrone nella composizione. Ottimi compagni di una tazza di caffellatte.

marmellata giapponese

La marmellata, ammetto, non l’ho ancora provata, non avevo più spazio.

Proprio come al tempo del mio assaggio in pasticceria, non posso fare a meno di consigliare questo delizioso negozio di dolci: ora che è disponibile la consegna, se avete fame di dolci, invece di andare a comprare le m&ms al supermercato (mea culpa), provate ad aprire Just Eat per ordinare un ottimo dolce giapponese.

Qui sotto avete da scegliere ancora tanti altri dolci anche in base al vostro sentimento.

dolci giapponesi

1️⃣ Shizuko (cioccolato fondente e note di zenzero) ▷ intenso e riflessivo, stai pianificando le tue prossime mosse
2️⃣ Dorayaki (scoprili tutti sul nostro sito!) ▷ il divano ti ammorbidisce anche i pensieri, sei tenero!
3️⃣ Yuzu Tarte (morbida meringa e fresco yuzu) ▷ sei energia pura in questo momento, il tuo animo grida: fatemiii uscireee!
4️⃣Choco Roll (tutto il cioccolato che puoi desiderare) ▷ hai bisogno di trovare dolcezza intorno a te!
5️⃣ Cheesecake Matcha (golosa e aromatica) ▷vuoi ripartire per scoprire nuovi orizzonti e provare cose mai provate prima!
6️⃣Matcha Millecrepe (mille strati di panna e dolcezza)▷ valuti tutti i livelli di questo momento delicato e per ora rimani a guardare, ma pieno di speranza!
7️⃣Mono Roll (deliziosa panna e pezzetti di pesca)▷ sei l’ottimismo fatto persona! Tutto si supera, e un po’ di dolcezza aiuta!
8️⃣ Cheesecake Mango (deliziosa ed esotica) ▷ Sei fiducioso/a nessuno ti ferma! Vai dritto/a per la tua meta!

Hiromi Cake Roma. Tel. +390697998566

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui