Milano. Menu e prezzi di Aalto – Part of Iyo che riapre con Takeshi IwaiTempo di lettura: 6 min

In casi come questo, quelli che parlano bene usano il termine re-branding. In pratica, Iyo Aalto, ristorante di cucina asiatica fusion aperto da novembre scorso in piazza Alvar Aalto, alle Varesine a Milano, ora si chiama Aalto – Part of Iyo

Sicuramente meglio, viene data un’identità all’ultima creatura di Iyo Experience, unico ristorante etnico in Italia a potersi fregiare della stella Michelin. Patron di Aalto, così come di Iyo e di Aji, è Claudio Liu, che ha scelto di riaprire dopo la chiusura forzata con un nuovo chef giapponese ma già milanese da qualche anno, Takeshi Iwai. Sì, quello di Ada e Augusto, alla Cascina Guzzafame.

Due ristoranti: Aalto con Takeshi Iwai e Iyo Omakase

Aalto Part of Iyo

Il nuovo corso del ristorante lo vede sdoppiarsi: da una parte il ristorante gastronomico Aalto Part of Iyo e dall’altra il sushi banco edomae Iyo Omakase.

Il Sushi Banco Iyo Omakase rimane sostanzialmente invariato rispetto al periodo pre-pandemia, mentre il ristorante gastronomico Aalto Part of iyo riapre con sostanziali novità. 

C’è un nuovo chef, il giapponese Takeshi Iwai, apprezzato da critica e pubblico nella cucina di Ada e Augusto, il piccolo ristorante gourmet di Cascina Guzzafame, in provincia di Milano. Arrivato in Italia 13 anni fa, prima di Ada e Augusto ha lavorato con Pino Cuttaia, Anthony Genovese, Silvio Giavedoni e Luciano Monosilio. 

Faremo una cucina libera,” afferma Iwai, “capace cioè di giocare tra culture diverse: Giappone, Italia e mondo.”

Come recita il comunicato stampa, «Prima di tutto viene la materia, che deve essere di qualità assoluta. Poi arriva il pensiero sull’esecuzione, che mira a piatti inediti, espressioni di combinazioni armoniche tra aromi e sapori. Un esercizio in equilibrio tra tecnica, precisione e ricerca, con il gusto come fondamento prepotente di ogni piatto.» 

“Con Aalto Part of Iyo,” aggiunge il patron Claudio Liu, “desideriamo esprimere una cucina libera, da ogni definizione o tentativo di incasellamento. Libera di essere italiana, giapponese, entrambe le cose o nessuna delle due. Non tracciare confini esprime la possibilità di superarli.” 

I menu di Aalto

pane e burro aalto part of iyo

Il percorso gastronomico di Aalto prevede due menu degustazione (da 8 oppure 5 portate, 135 e 110 €; le portate sono le stesse) e un’offerta alla carta. I primi seguono la logica della carta bianca, colorata a seconda delle disponibilità quotidiane e dell’estro del momento del cuoco. La carta degli inizi include quattro piatti per portata, di cui uno vegano. 

Menu Degustazione 8 portate 135 €

ostriche e latticello aalto part of iyo

Scampi e semi
Ostriche e latticello
Cannolicchi, asparagi bianchi e camomilla
Anguilla, tataki di manzo e liquirizia
Spaghetti con vongole alla tsukemen
Risotto aspro, gemme di pino e gelato di ostriche
Filetto di manzo alla brace, fiori di sakura
Sfoglia al cioccolato e gelato al latte affumicato

anguilla tataki di manzo liquirizia aalto part of iyo

Menu Degustazione 5 portate 110 €

Scampi e semi
Anguilla, tataki di manzo e liquirizia
Spaghetti con vongole alla tsukemen
Filetto di manzo alla brace, fiori di sakura
Sfoglia al cioccolato e gelato al latte affumicato

cotoletta ricciola ostrica aalto part of iyo

Menu alla carta

Scampi e fichi 40 €
Anguilla, tataki di manzo e liquirizia 35 €
Battuta di manzo e pomodoro 30 €
Gazpacho e prugna fermentata 28 €
Spaghetti con vongole alla tsukemen 38 €
Risotto allo zafferano, gemme di pino e tagete 30 €
Ravioli di pollo al curry 35 €
Pisarei con verdure estive 30 €
Capocollo di maiale e passion fruit 38 €
Cotoletta di ricciola e ostrica 45 €
Manzo, melanzane e fiori di sakura 45 €
Verdure saltate, gelato alle mandorle e caffè 35 €
Sfoglia al cioccolato 15 €
Torta di rosa 15 €
Tiramisu 15 €
Carote, arancia e camomilla 15 €

Il nuovo logo 

Aalto Part of Iyo Milano tavolo

«È nuovo anche il logo di Aalto Part of Iyo, un incrocio di segmenti, crocevia di direzioni possibili che alla fine originano un cerchio privo di circonferenza, quindi senza confini o frontiere. Otto segmenti che sovrappongono culture diverse, favorendo incontri tra mondi distanti. Un logo che esprime una moltitudine di gusti e culture. Il ciclo perenne della vita, somma di tanti percorsi, esperienza di esperienze. La ricchezza della cucina.» 

Le misure di sicurezza

Aalto Part of Iyo Milano sala

Per far vivere al cliente l’esperienza unica di sempre, in totale sicurezza, sono state adottate tutte le misure necessarie: 

  • gli spazi sono stati completamente sanificati
  • all’entrata e in diversi punti del ristorante sono presenti igienizzanti per le
    mani
  • il distanziamento tra i tavoli, già previsto dalla disposizione originaria della
    sala, è stato accompagnato da una riduzione del numero dei coperti
  • il menu e le eccellenze della cantina sono accessibili in tempo reale,
    inquadrando l’apposito QR code direttamente con il proprio device mobile
  • superfici, stoviglie e utensili vengono sanificati costantemente con prodotti
    specifici
  • il personale di cucina è dotato di mascherina e guanti e osserva
    un’igienizzazione costante durante il servizio, lo stesso vale per quello di sala che indossa mascherine con il nuovo logo in PNT tessuto non tessuto a tre strati progettate dal Politecnico di Milano

Aalto part of Iyo. Piazza Alvar Aalto / Viale della Liberazione, 13. Milano. Tel. +390225062888

[Immagini: Brambilla Serrani]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui