Chiude Taglio, poi La Fabbrica e Pizza Fest. Effetto Coronavirus a Milano

Prosegue il conteggio dei locali milanesi che non sono sopravvissuti al lungo lockdown imposto dal Coronavirus

Tempo di lettura: 5 min

Effetto Coronavirus a Milano: Chiude Taglio, e se ne parlava già da un po’. Ma la rassegna dei locali che non danno segno di vita e non si capisce se siano definitivamente defunti, si allunga. Anche La Fabbrica Pizzeria aveva abbassato le saracinesche da diverse settimane.

1. Chiude Taglio in via Vigevano. Per davvero

taglio milano chiuso logo

Una chiusura dolorosa, quella di Taglio, caffè-bistrot-bottega in via Vigevano, una delle strade della movida gastronomica milanese. Aperto nel 2013 da Raffaele Sangiovanni con un gruppo di soci, aveva avuto fra gli altri anche il merito di essere protagonista competente e precursore dell’ondata di specialty coffee. Non ha resistito al lockdown, e non è riuscito a ottenere i finanziamenti indispensabili a dare un futuro al locale e ai suoi dipendenti.

Tanti di voi, tantissimi, si sono offerti per supportarci economicamente, cosa che dimostra ancor di più che rapporto abbiamo costruito in questi anni con voi tutti. Volevo solo dirvi che se il Governo, la Regione, il Sindaco Sala, l’Inps. E purtroppo buon ultime le banche che sono, come nel caso di Ca.Ri.Ge., il vero ostacolo. Dovessero prestarci i soldi per riprovare e ci consentissero almeno di ripartire, allora sono sicuro che il vostro slancio per venirci a trovare e aiutarci sarà ancora più importante e bello.

Diversamente, se la nostra riapertura dovesse dipendere solo dagli amici, vorrebbe dire essere soli e abbandonati ancora una volta alle nostre (vostre) risorse. Cosa questa volta non tollerabile è profondamente ingiusta. Ma state certi che il capitale di amore, vicinanza, segnali, messaggi, telefonate e grande solidarietà che ci ha sommerso, vale più di qualsiasi somma di denaro ed è l’unico capitale che nessuno ci potrà mai togliere o negare ! E ci dà la forza di provarle tutte fino in fondo. Ci proveremo ancora, anche se non si vede luce, con coraggio e impegno. Nessuna promessa, se non quella che se dovessimo riuscire in un miracolo, sarete i primi a saperlo… E allora sì che vi aspetteremo per aiutarci anche tangibilmente.

Non è successo nulla, quindi: e sabato Taglio chiude per sempre (lasciatemi mettere un ? di speranza) i battenti, con un mercatino finale di quello che è rimasto nel locale.

THE LAST DANCE! Eh sì, è ufficiale, Taglio chiude e smantella. Ma c’è ancora un ultimo ballo da fare, un’ultima occasione di portarsi a casa un pezzetto di Taglio, un ricordo di questi bellissimi anni passati insieme! Per chi avesse voglia di passare a salutarci, per chi vuole comprare qualcosa di Taglio, abbiamo organizzato un mercatino di fine corsa… Prezzi stracciatissimi per tutto quello che volete! Ci saremo tutto Sabato 25 luglio, dalle 10 alle 20… ma anche primaci trovate qui se volete trovare i pezzi migliori!

Taglio. Via Vigevano, 10. 20144 Milano. Tel. +39 0236534294.

2. Chiude Taglio ma pure La Fabbrica Pizzeria in viale Pasubio

fabbrica pizzeria milano chiuso

Le vetrine spente, un po’ di polvere, nessun movimento all’interno: La Fabbrica della Pizza, pizzeria e ristorante all’inizio di viale Pasubio, chiude definitivamente. Francesco Tafuro ha deciso di non proseguire con l’attività del locale, dove peraltro si mangiava bene; anche le pizze non erano niente male.

Al suo posto, sono già in corso i lavori per un nuovo SignorVino, cha va ad aggiungersi agli altri locali milanesi del gruppo – uno anche all’inizio dei Navigli.

Da segnalare che N10, l’altro ristorante di Tafuri, aperto l’anno scorso all’insegna del calciatore Alessandro Del Piero (10 è il numero della sua maglia), è ancora chiuso. Non si hanno notizie di una sua riapertura prossima.

3. Chiude anche il Sand Cafè in via Aselli

Cocktail e lounge bar in via Aselli, ai margini di Città Studi, il Sand Cafè ha chiuso. Locale elegante, a tema sabbia, buoni cocktail, accompagnati da un buffet discreto.

4. Chiuso BeCho Best Choice: al suo posto Tannico

Chiude Taglio,e anche becho best choice in via savona

Ricordate ? Era quel ristorante di via Savona in cui ero andato per tre volte, sperando di uscirne soddisfatto. Le prime due volte non mi aveva convinto, anche se il posto mi piaceva, e non è che si mangiasse proprio male. Era subentrato a un locale quasi storico, Joe Peña’s. Alla terza visita, era andata meglio. Poco tempo dopo, aveva aggiunto una specie di rivendita di prodotti. Ma avevo avuto comunque l’impressione che non sarebbe durato: la cucina restava abbastanza indecisa.

Tannico enoteca Milano via Savona

E purtroppo ho avuto ragione: negli spazi, molto grandi, ora c’è l’enoteca con delivery, e con cucina, Tannico.

5. Chiusura anche per Pizza Fest di Pasquale Pometto

Chiude Taglio e anche Pizza Fest

Chiusura decretata dal tribunale per Pizza Fest di Pasquale Pometto in via Torino. Una delle tante pizzerie del pizzaiolo calabrese in città, dedicata in particolare alla pizza a portafoglio.

Il motivo della chiusura è l’indisponibilità della proprietà del negozio a venire incontro a Pometto, impossibilitato a pagare 12.000 € di affitto per la sua attività. E della mancanza di aiuti vuoi statali vuoi da parte delle banche.

[Immagini: iPhone Emanuele Bonati, pagine Facebook]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui