10 insalate di riso non insipide e sbiadite a cui dovete dare una possibilità

Per una volta niente lattuga mischiata a mais dolciastro in scatola, tonno sfranto, grana forforizzato, e cubetti sfatti di mozzarella. Anche l’insalata di riso può essere buona, come dimostrano queste 10 versioni

Tempo di lettura: 7 minuti

Arriva agosto e le ricette si sprecano: ma cosa trovano di così eccitante le persone nelle insalate di riso? E i cosiddetti fissati del cibo, che giurano di non voler sentire mai le due parole nella stessa frase –insalata e riso– ma cedono alla praticità del piatto estivo per definizione appena arrivano i primi caldi?

Ricette di insalate di riso über alles, insomma. Allora impegniamoci di più. Basta poco, nessuno vi chiede di trasformare l’insalata di riso in un piatto gourmet. Ma noi siamo Scatti di Gusto, sempre pronti a suggerirvi il modo migliore per gustare le vostre pietanze preferite. Anche quando si chiamano insalate di riso. E voi, scettici, date a queste ricette una possibilità, non ve ne pentirete.

10 ricette di insalate di riso a cui dare una possibilità

Insalata di riso ricette

1 – Ricette di insalate di riso: Aromatica con verdure grigliate

Formaggio a cubetti, tonno, olive, carciofini, mais, würstel, funghetti… Uff, ma un po’ di fantasia no? Dài che potete fare meglio. Per esempio, un trito di erbe aromatiche insaporito con la scorza del limone, un po’ di sale e un giro d’olio extravergine, da inserire su una combinazione di verdure grigliate. Ecco un’idea fresca, leggera ma profumata.

Radunate melanzane, zucchine, anche i peperoni rossi e gialli per le verdure grigliate; timo, origano, basilico, rosmarino, salvia e menta per le erbe. Sarà un incontro fortunato dalla riuscita aromatica sicura.

2 – Il Mediterraneo nell’insalata di riso

Insalata di riso ricette

A pensarci bene, il solo limite è la fantasia. Basta un pizzico di buona volontà per mangiare insalata di riso per tutto agosto ogni giorno con ingredienti diversi. Questa versione, per dire, racchiude alcuni tra i classici sapori del Mediterraneo.

Peperoni e pomodori tagliati a piccoli dadi da abbinare a cubetti di tonno fresco. Insieme a: olive, una cipolla di Tropea a fettine e del prezzemolo fresco per aumentare la componente aromatica.

3 – Ricette di insalate di riso: alla greca

Qui vi proponiamo un piatto fatto di contrasti: sapori dolci e sapidi, consistenze morbide e croccanti.

Probabilmente l’insalata di riso più sostanziosa della lista si ottiene insaporendo il riso, meglio se in versione integrale, con origano e cetriolo. Quindi cipolla cruda e pomodori tagliati a fette sottili, olive nere mandorle e ovviamente i cubetti di feta. Come Grecia comanda.

4 – Ricette di insalate di riso: Esotica

Insalata di riso ricette

La frutta matura abbinata al salmone affumicato. Detta così la prospettiva potrebbe non sembrarvi allettante. Invece dovreste provare. O volete andare avanti a forza di lattuga mischiata al mais dolciastro delle scatole, al tonno sfranto e al grana forforizzato?

Giocate con i contrasti di sapore e sperimentate la forza del gusto tipica del salmone affumicato, ammorbidita dal contrasto con il sapore fresco e acidulo che ha il mango, e tutta la dolcezza dei piselli.

5 – Insalata di riso al polpo

Che lo facciate saltuariamente perché vi fa sudare le proverbiali sette camicie. Che lo ordiniate solo in gastronomia o direttamente al ristorante. O che, al contrario, abbiate una certa dimestichezza perché non perdete mai l’occasione di cucinare il polpo, inserirlo in un’insalata di riso non è mai un’idea sbagliata.

Una buona cottura regala al polpo carni morbide (nonché un brodetto assai saporito) perfette per un’apparizione da star, tagliato a tocchetti, nella vostra insalata di riso. Ulteriormente insaporita con olive, sedano a piccoli dadi, pepe, limone e un giro d’olio extra vergine come condimento.

6 – Insalata di riso con pollo

Insalata di riso ricette

Chi più di noi, martirizzati da abbinamenti temerari e connubi di avanzi che dire indigesti è poco, può descrivervi il piacere di un’insalata di riso emancipata dalla presenza del pollo?

Pollo cui dare un tocco esotico marinandolo in un mix composto da zenzero e lime. Così insaporito, il pollo fatelo saltare in padella insieme alla scorza del lime, qualche germoglio di soia, peperoni e fagiolini. Come condimento non fate mancare alla vostra insalata di riso un paio di cucchiai di curry, da condire con un giro d’olio e una manciata di erba cipollina.

7 – Insalata di riso con mousse di zafferano

L’importanza dei fondi. Anche il fondo dell’acqua di cottura del riso ha la sua importanza e praticità. Per esempio, tenendone da parte un po’, da mescolare a un formaggio morbido come la robiola e a una bustina di zafferano, si riesce a formare una mousse che farebbe svoltare per sapore e consistenza anche il piatto più insignificante.

Mettete in padella queste verdure per poco, in modo da scottarle appena, così risulteranno croccanti: punte d’asparagi, peperoni, zucchine e carote, poi insaporitele con un giro d’olio, sale, pepe e timo. Da ultimo, unitele alla mousse e condite il riso.

8 – Insalata di riso Venere

Riso venere

Riso Venere integrale. Troppo buono e particolare nei colori, profumi e sapori, per non avere un versione del piatto estivo per antonomasia interamente dedicata.

Preparate una salsa mescolando il fondo dell’acqua di cottura del riso nero con succo d’arancia e di lime. Versate la salsa agrumata sopra il riso quando è ancora caldo. È il momento di aggiungere pezzetti di arancia, mango, cipollotto, peperoncini (possibilmente jalapeño) senza semi, cipolla rossa e coriandolo. Ci vuole anche il tocco croccante delle arachidi, senza sale e tostate a secco.

9 – Susine e mozzarella

È indubbiamente una versione all’insegna della dolcezza. Per cui, se l’idea vi attira, questa è l’insalata di riso da provare. Ma non manca, sullo sfondo, un pizzico di contrasto acidulo.

Si comincia con la morbidezza lattiginosa della mozzarella tagliata a spicchi, quindi le carote alla julienne e le susine, scelte tra le più mature, a pezzetti. Unite qualche fogliolina di basilico fresco, il solito giro d’olio e un pizzico di sale.

10 – Tabbouleh

Insalata riso tabbouleh

In una rassegna del genere non potevano mancare i sapori orientaleggianti del tabbouleh, ricetta mediorientale di grande diffusione proveniente dal Libano.

Quando fate la spesa ricordate di comprare del riso integrale a chicco corto. Non è il bulgur, cereale alla base del tabbouleh, ma una notevole alternativa, peraltro più facilmente reperibile. Preparate ora la base dell’insalata, la stessa che si usa per il tabbouleh: succo di limone, olio extra vergine, prezzemolo e menta. Unite anche delle mandorle tostate per aumentare l’effetto “crunch”. Non dimenticate un po’ di cipolla rossa. Fate riposare per un’oretta nel frigorifero e mettete in tavola aggiungendo un po’ di yogurt naturale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui