Fourghetti: l’indagine della Guardia Finanza non coinvolge il ristorante

L'indagine sui reati fiscali "Take Over" condotta dalla Guardia di Finanza di Milano non coinvolge il ristorante Fourghetti di Bologna

Tempo di lettura: 1 minuto

La società bolognese Fourghetti Bologna s.r.l., amministrata dall’Ing. Vincenzo La Sala, che nel capoluogo emiliano gestisce il noto ristorante Fourghetti, non è coinvolta nell’indagine milanese della Guardia di Finanza denominata “Take Over”, avente ad oggetto il reato tributario di “Indebita compensazione”.

L’azienda non è stata quindi attinta da alcun sequestro emesso dall’Autorità Giudiziaria milanese ed il ristorante Fourghetti continua ad esercitare il proprio regolare servizio presso i locali di via Augusto Murri n. 71 in Bologna.

I legali dell’ing. Vincenzo La Sala – amministratore della società Fourghetti Bologna s.r.l – precisano che la notizia che il locale fosse finito fra le società i cui conti erano stati sequestrati nell’ambito di tale indagine è priva di fondamento.

La notizia, ripresa anche da Scatti di Gusto, nasce da alcuni articoli, pubblicati anche nella giornata di oggi, che davano conto delle indagini della Guardia di Finanza riguardanti questioni fiscali.

Il ristorante Fourghetti ha pubblicato un post su Facebook per spiegare che il ristorante Fourghetti non è coinvolto nell’indagine ma, appunto, continua ad operare normalmente.

Attenzione ⚠️ ••Fourghetti Bologna S.r.l

Posted by Fourghetti on Thursday, 15 October 2020

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui