zuppa d'orzo

Zuppa d’orzo, ricetta semplice di una pietanza che risolve le cene invernali

Zuppa d'orzo: una ricetta semplice da preparare che unisce i vantaggi nutrizionali del cereale indicato per il diabete al brodo vegetale

Ricette

Le indiscusse qualità organolettiche dell’orzo, meglio se integrale, biologico e cucinato in una zuppa, lo collocano tra gli alimenti più benefici per il corpo umano.

Questo cereale contiene Vitamina C, sali minerali e vitamine del gruppo B.

Insomma è un alleato del nostro sistema immunitario, del sistema cardiovascolare, stimola la digestione e aiuta a controllare il diabete in quanto rallenta l’assorbimento degli zuccheri presenti nei cibi.

Il mercato offre 3 tipi di orzo considerati i più famosi al mondo:

  1. Perlato che può essere cucinato subito e richiede circa 30 minuti di cottura.
  2. Decorticato che necessita di restare una notte in ammollo prima di essere cucinato e richiedere circa 45 minuti di cottura. 
  3. Integrale che deve essere posto in acqua per 24 ore e poi cotto nella stessa acqua per circa 90 minuti.

La ricetta della zuppa d’orzo

zuppa d'orzo ingredienti

Ingredienti per 4 persone

100 g orzo perlato
1 carota
1 cipolla piccola

2 patate piccole 
1 costa di sedano
1 porro piccolo
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
100 g speck tagliato doppio
2 l brodo vegetale
Sale
Prezzemolo 

Ingredienti per il brodo

2 coste sedano
1 cipolla
2 carote
3 l acqua naturale liscia 
Sale 

Procedimento

brodo vegetale

Preparo il brodo vegetale mettendo a bollire gli ortaggi in acqua naturale imbottigliata per 1 ora. 

Per la cottura dell’orzo seguo le indicazioni della confezione secondo il tipo scelto. 

zuppa d'orzo ingredienti

Affetto la cipolla finemente.

Lavo la carota, la pelo e la taglio a dadini.

Lavo le patate, le pelo e le taglio a dadini.

Mondo il porro eliminando la parte verde, lo lavo e lo taglio a rondelle.

Taglio a cubetti piuttosto piccoli lo speck. 

pentola

Scaldo l’olio in una pentola capiente, aggiungo la cipolla e soffriggo fino a che diventa trasparente.

zuppa orzo
zuppa orzo

Unisco il porro, la carota e lo speck e continuo a rosolare per qualche minuto. 

Aggiungo l’orzo, rosolo ancora un po’ e copro con il brodo.

Lascio cuocere a fuoco basso per almeno 30 minuti e comunque fino a quando l’orzo è cotto.

A fine cottura aggiusto di sale e di pepe.

zuppa orzo

Porto in tavola la zuppa con un po’ di prezzemolo.

La zuppa è ottima anche il giorno dopo, riscaldata.

Zuppa d’orzo

La ricetta con il cereale che aiuta chi ha il diabete
Preparazione10 min
Cottura1 h 30 min
Tempo totale1 h 40 min
Portata: Zuppa
Cucina: Italiana
Keyword: diabete, orzo

Equipment

  • pentola

Ingredienti

  • 100 g orzo perlato
  • 1 carota
  • 2 patate piccole
  • 1 cipolla piccola
  • 1 costa di sedano
  • 1 porro piccolo
  • 3 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 100 g speck tagliato doppio
  • 2 l brodo vegetale
  • Sale
  • Prezzemolo

Ingredienti per il brodo

  • 2 coste sedano
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 3 l acqua naturale liscia
  • Sale

Istruzioni

  • Preparo il brodo vegetale mettendo a bollire gli ortaggi in acqua naturale imbottigliata per 1 ora.
  • Per la cottura dell’orzo seguo le indicazioni della confezione secondo il tipo scelto.
  • Affetto la cipolla finemente.
  • Lavo la carota, la pelo e la taglio a dadini.
  • Lavo le patate, le pelo e le taglio a dadini.
  • Mondo il porro eliminando la parte verde, lo lavo e lo taglio a rondelle.
  • Taglio a cubetti piuttosto piccoli lo speck.
  • Scaldo l’olio in una pentola capiente, aggiungo la cipolla e soffriggo fino a che diventa trasparente.
  • Unisco il porro, la carota e lo speck e continuo a rosolare per qualche minuto.
  • Aggiungo l’orzo, rosolo ancora un po’ e copro con il brodo.
  • Lascio cuocere a fuoco basso per almeno 30 minuti e comunque fino a quando l’orzo è cotto.
  • A fine cottura aggiusto di sale e di pepe.
  • Porto in tavola la zuppa d’orzo con un po’ di prezzemolo.
  • La zuppa è ottima anche il giorno dopo, riscaldata.

Di Silvana Tortorella

Il cibo è uno dei piaceri della vita, il primo atto d’amore che una madre ha verso un figlio l’elemento con cui sopravviviamo. Un giorno ho aperto la porta di questo mondo ci ho sbirciato e mi è piaciuto da morire ... ancora non ho saziato la mia curiosità.

Tags:
zuppa