pasticcieri sant ambroeus

Sant Ambroeus, pasticceria simbolo di Milano, acquistata dagli americani

Sant Ambroeus, la storica pasticceria milanese di corso Matteotti, venduta al Sant Ambroeus Hospitality Group statunitense

Locali

Sant Ambroeus a Milano, storica pasticceria aperta dal 1936, è stata acquistata da Sant Ambroeus America.

Che è – quasi – la stessa azienda. L’acquirente infatti è SAHG, ovvero il Sant Ambroeus Hospitality Group, nato dal primo punto vendita del marchio milanese aperto a Manhattan nel 2003.

logo

L’operazione statunitense, guidata da Gherardo Guarducci e Dimitri Pauli, ha portato negli anni al distacco di questo locale dalla casa madre. Il gruppo SAGH è cresciuto nel tempo fino a contare 18 ristoranti, con i marchi Sant Ambroeus, Casa Lever e Felice. Ristoranti sparsi fra ra Manhattan, Southampton e Palm Beach.

Il gruppo SAHG nel 2020 è stato acquistato dal fondo di investimento inglese THCP, Three Hills Capital Partners, che ha investito 35 milioni di dollari.

Breve storia di Sant Ambroeus

sant ambroeus bancone bar

Anzitutto, Sant Ambroeus si scrive senza apostrofo. Il dialetto milanese spesso tronca le finali. Sulla pronuncia di Ambroeus, il trittongo, cioè le tre vocali, si pronunciano assieme, come una specie di “o-e” chiusa: /ãˈbrøːs/.

Come abbiamo detto, la pasticceria apre nel 1936, quindi 85 anni fa, sotto i portici dell’odierno corso Matteotti. Lo stesso anno di un’altra Bottega Storica milanese, la Pasticceria Cucchi in Porta Genova.

“Questa istituzione di Milano, che prende il nome dal suo santo protettore Sant Ambroeus, nasce dalla passione della sua fondatrice Teresa Cattaneo. Negli anni ha saputo adeguarsi alle nuove esigenze di Milano ampliando l’attività anche a caffetteria e ristorante. Boiserie scure alle pareti, bancone in marmo nero, raffinati lampadari di Murano del 1936, pavimenti in mosaico, vetrine riquadrate di verde sottobosco raccontano la storia e l’amore di ogni creazione. A perdersi tra profumi e sapori sono passati aristocrazia e borghesia lombarda, attori e personaggi dello spettacolo internazionale.”

sant ambroeus new york

Nel 1982, il passaggio oltre l’Atlantico, con una maggiore attenzione al lato ristorazione (qui sopra, la sala da pranzo del locale di Madison Avenue a New York).

I nuovi acquirenti e il futuro della pasticceria

brioche sant ambroeus

Dimitri Pauli è il figlio di Hans e della moglie Francesca, già proprietari della pasticceria negli anni ’70/80. Nel 1982, i Pauli hanno deciso di dar vita al Sant Ambroeus newyorkese. Qualche anno dopo, nel 1986, hanno venduto il locale milanese per trasferirsi negli USA.

Ora Dimitri Pauli ha riacquistato, con SAHG, la storica pasticceria dall’attuale proprietaria Simonetta Festorazzi Langé, che rimane come Brand Ambassador.

praline

“Il Sant Ambroeus di Milano ora crescerà ancora più velocemente,” ha dichiarato Simonetta Festorazzi. “Prolungheremo gli orari serali, si potrà cenare. E io resterò a sorvegliare che tutto funzioni, soprattutto ora che anche i clienti internazionali stanno tornando. Resterà un locale elegante, aperto alla città, un modello, come lo è sempre stato, di ristorazione italiana di grande qualità.”

Non abbiamo dubbi: la pasticceria di corso Matteotti manterrà la sua fama di qualità e artigianalità costruita nel corso dei decenni. Con Marchesi 1824 (acquistata qualche anno fa da Prada), Cova (proprietà LMVH) e Biffi 1847 in Porta Vercellina, rimarrà uno dei simboli della grande Milano borghese. Manca all’appello Taveggia, che sembra proprio chiusa definitivamente.

dehors kartell

Il locale, elegante e dall’aria caldamente retrò, può contare su un dehors moderno, firmato Kartell.

panettone incarto

La produzione tradizionale comprende pasticceria dolce e salata, torte e il dolce-simbolo della città, il panettone. L’incarto è illustrato da deliziosi disegni, anch’essi in stile retrò, che raccontano i vari episodi della vita del santo.

sant ambroeus torta squid game

Ma non mancano le proposte più “moderne”, come questa torta decorata con i personaggi di Squid Game. Le torte decorate sono uno dei “pezzi forti” di Sant Ambroeus.

Sant Ambroeus. Confetteria e Pasticceria. Corso Matteotti, 7. Milano. Tel: +39 0276000540.




Di Emanuele Bonati

"Esco, vedo gente, mangio cose" Lavora nell'editoria da oltre 40 anni. Legge compulsivamente da oltre 50 anni. Mangia da oltre 60 anni. Racconta quello che mangia, e il perché e il percome, online e non, da una decina d'anni. Verrà ricordato per aver fatto la foto della pizza di Cracco.