Antonio Condurro

Antonio Condurro: addio all’ultimo dei figli di Michele e decano dei pizzaioli

È morto a 89 anni Antonio Condurro, figura mitica della pizzeria Da Michele a Forcella che oggi resta chiusa. Il saluto della figlia Daniela

Pizzerie

Un giorno triste per la pizza e i pizzaioli a Napoli: è mancato Antonio Condurro. Era l’ultimogenito dei figli del mitico Michele e fondatore della pizzeria assieme al primogenito Salvatore.

A loro due si deve la continuazione della pizzeria diventata il tempio della pizza napoletana a ruota di carro. Una pizza simbolo declinata solo in due versioni: margherita e marinara. Immutabile e insensibile alle mode del tempo.

pizza Antonio Condurro

Io vi prometto che saremo sempre noi è la frase di Antonio Condurro che testimonia l’attaccamento alla tradizione della pizza. Quel modo di fare che ha reso celebre la pizzeria Da Michele in tutto il mondo.

Ma che aveva permesso al tempo stesso alla figlia Daniela e a Alessandro Condurro di avviare il progetto Michele in the World. E le le aperture delle pizzerie ai quattro angoli del mondo. L’ultima della serie a Manchester.

Ed è la figlia Daniela Condurro che ha dato notizia della dipartita del padre Antonio sulla pagina Facebook dell’Antica Pizzeria Da Michele. Che resta unica e mitica anche per la passione di Antonio Condurro.

Oggi la pizzeria Da Michele resterà chiusa.

Oggi saremo chiusi, per rispetto verso un uomo d’altri tempi. Don Antonio resterà sempre tra le mura della sua amata pizzeria, dove ha donato felicità a tantissimi, grazie a un mestiere nobile perché fatto con le mani e devozione al lavoro.

La lettera a Antonio Condurro della figlia Daniela e del genero Alfonso Cuciniello

“Grazie Papà per tutto quello che hai fatto per noi, per averci reso forti e coraggiose, ti vorrò sempre bene, papà mio! Vorrei poter ancora sentire la tua voce, mi mancano le risate che ci facevamo, mi manca il tuo sorriso, i tuoi occhi, mi manca vederti sul divano a guardare la tv.

Devo dirti scusa e grazie… Scusa per tutte le volte che non ho capito, per tutte le volte che non ti ho detto ‘ti voglio bene’, scusa per gli abbracci mancati, per le parole non dette, per gli sbagli che ho fatto, ma soprattutto grazie perché sei stato un padre e non smetterai mai di esserlo.

Senza di te non ce l’avrei mai fatta. Anche se non sei più con noi, il tuo ricordo e il tuo sorriso non sarà mai dimenticato! Avevi tanti amici che ti volevano bene, perché tu avevi qualcosa di diverso, eri sempre presente, sempre disponibile, eri l’amico di tutti, eri e sei il mio orgoglio.

Oggi più che mai ho capito quanto sei stato importante nella mia vita e, nei prossimi anni, terrò questi preziosi ricordi nel mio cuore. Ciao papà, anzi… ciao Pizzaiolo, fai buon viaggio.

La tua Daniela”.

Da Michele

Il marito di Daniela Condurro, Alfonso Cuciniello, ha ricordato così Antonio Condurro.

 “Oggi è un giorno bruttissimo! Te ne sei andato via e non volevamo credere che tutto succedesse così all’improvviso. Da ora in poi la nostra vita sarà diversa, perché siamo cresciuti con dei valori importanti ed è per questo che vogliamo ringraziarti Papà! Eri il Decano dell’Antica Pizzeria da Michele, umile e semplice, con le mani nella farina non avevi bisogno di facebook e Instagram…ti rifarai in Paradiso. Ciao Maestro di vita!”