Peppe Cutraro Carmine Candito Vincenzo Capuano vincono pizza a Las Vegas

Pizza. Candito, Cutraro e Capuano sbancano il Mondiale di Las Vegas

Carmine Candito, Peppe Cutraro, Vincenzo Capuano, pizzaioli napoletani a Miami, Parigi e Napoli, vincono il Mondiale della pizza a Las Vegas

Pizzerie

A Las Vegas la categoria Pizza Napoletana STG è decisamente affare degli Italiani anche se sparsi ai quattro angoli del mondo. Nel Campionato Mondiale d’Oltreoceano la categoria vede un podio interamente italiano, anzi, napoletano. Almeno di origine.

pizza a Las Vegas vince Carmine Candito

Sul gradino più alto del podio della pizza a Las Vegas è salito Carmine Candito, pizzaiolo napoletano che si è fatto le ossa a Piazza Sannazaro nella pizzeria di famiglia. E che nel 2000 si è trasferito a Firenze e nel 2005 ha aperto ‘O munaciello. Per poi andare a Miami dove nel 2017 ha inaugurato la sua pizzeria. Con lo stesso nome: ‘O Munaciello.

Peppe Cutraro e la sua pizza da Parigi a Las Vegas

La medaglia d’argento della pizza a Las Vegas l’ha conquistata Peppe Cutraro, il pizzaiolo che ha vinto il titolo mondiale della Pizza Contemporanea nel 2019 a Napoli. E che attualmente ha due pizzerie a Parigi, Peppe Paris a Pace Saint Blaise e Casa di Peppe a Rue Saint-Jacques nel V° arrondissement. Anche lui originario di Napoli, dei Quartieri Spagnoli.

Vincenzo Capuano

Sul podio dei vincitori è salito anche l’altro componente del team che indossa le insegne di Latteria Sorrentina e Mulino Caputo: Vincenzo Capuano. Il più conosciuto dei pizzaioli della nouvelle vague della pizza contemporanea si è dunque cimentato nella Napoletana STG e ha dimostrato di saperci fare. Anche a dispetto della specializzazione nella pizza a canotto, tratto caratteristico della sua pizzeria di Napoli a Piazza Vittoria.

Il DNA dei tre pizzaioli che hanno sbancato il Campionato Mondiale della Pizza a Las Vegas è dunque decisamente napoletano. Un successo che rinforza il messaggio della pizza nata a Napoli e che si è diffusa nel resto del mondo. Una teoria contrastata circa le caratteristiche ma che le mani dei tre pizzaioli vincitori – patrimonio immateriale dell’Unesco – ha saputo ribadire dopo la vittoria di Umberto Fornito.

La pizza napoletana che vince a Las Vegas

pizza e pizzaioli a Las Vegas

“È sempre un’emozione per noi napoletani salire sul podio in una manifestazione così importante e lontani mille miglia da casa per riaffermare l’universalità della pizza napoletana”. Così a caldo Vincenzo Capuano raggiunto su WhatsApp subito dopo la consegna dei tre trofei. Il pizzaiolo, napoletano e di stanza a Napoli, ha colto l’occasione del Mondiale della Pizza a Las Vegas per un tour tra le pizzerie di cui sta dando conto sui suoi canali social.

E insieme ai pizzaioli napoletani che vincono a Las Vegas ci sono anche le aziende napoletane che hanno sponsorizzato la trasferta dei campioni. Sul podio sono saliti idealmente anche Antimo Caputo dell’omonimo mulino di Napoli e Giovanni Amodio di Latteria Sorrentina. “Emozionati anche loro come se avessero steso e infornato le pizze con noi sotto gli occhi attentissimi dei giudici americani”, commenta Vincenzo Capuano.

Carmine Candito vince anche la finalissima del Campionato Mondiale!

E arriva anche la notizia che Carmine Candito si aggiudica anche la finalissima e dunque è Pizzaiolo dell’Anno 2022!

A lui va anche il premio di 5.000 dollari che si aggiungono ai 4.000 dollari del titolo della Pizza Napoletana STG.




Tags:
pizza