Carbonara. Orrore, per ChatGPT guanciale e pancetta pari sono

Per fare la pasta alla carbonara potete provare ad affidarvi all'intelligenza artificiale di ChatGPT, ma poi non lamentatevi

Ricette

L’intelligenza artificiale di OpenAI sostituirà gli editor nella produzione di articoli. Basta rivolgere a ChatGPT una semplice domanda ed ecco pronta la ricetta della carbonara da pubblicare.

Della nuova frontiera si parla da relativamente poco e il dibattito si è subito acceso a scuola. Negli Stati Uniti agli studenti è vietato l’utilizzo di ChatGPT a scuola, in Italia siamo possibilisti se non favorevoli. Tanto si è sempre copiato e incollato.

Cos’è ChatGPT e perché preoccupa

Nei gruppi social le opinioni sono più tecniche e la domanda principale è se il nuovo strumento metterà la parola fine al lavoro di editor e copywriter. C’è preoccupazione ed entusiasmo in egual misura, ma la notizia che il Ceo di Google, Sundar Pichai, abbia richiamato dalle vacanze i fondatori Larry Page e Sergey Brin non può passare inosservata.

Google è il motore di ricerca che “controlla quasi il 90 per cento del mercato mondiale e genera, attraverso la pubblicità, il 60 per cento degli introiti del gruppo“. Microsoft, che partecipa a OpenAI, potrebbe inserire ChatGPT nel suo motore di ricerca Bing che vale non più del 4% delle ricerche.

Capirete che un navigante del web invece di ricercare la ricetta della carbonara su Google lo farebbe su Bing – ChatGPT. Non dovrebbe scegliere tra gli articoli in prima pagina ma avrebbe una ricetta già bella e pronta confezionata dalla piattaforma con un testo piacevole nella forma. Anzi, educato.

ChatGPT per creare la ricetta della carbonara utilizza le sue conoscenze che arrivano dall’enorme deposito di informazioni in rete. La piattaforma è stata allenata a cercare le informazioni disponibili in rete fino al 2020 e a ricostruirle autonomamente. Quindi, in breve, influisce la quantità di accettazione che gli utenti hanno espresso cliccando e leggendo una determinata voce.

E ovviamente non mancano le sorprese espresse tra l’altro proprio da ChatGPT nella schermata di avvio che enuncia le limitazioni.

  • Può generare occasionalmente informazioni errate
  • Può produrre occasionalmente istruzioni dannose o contenuti distorti
  • Ha una conoscenza limitata del mondo e degli eventi dopo il 2021

Ma quali problemi ci saranno mai con una carbonara sfornata da ChatGPT? Basta provare e noi lo abbiamo fatto partendo da una domanda semplice semplice.

La ricetta della carbonara secondo ChatGPT

carbonara chatgpt

Mi dai la migliore ricetta della carbonara con le foto per prepararla?

La carbonara è una delle ricette più famose della cucina italiana. Ecco la ricetta tradizionale per prepararla:

Ingredienti:

  • 4 uova
  • 150g di pancetta o guanciale
  • 150g di pecorino romano
  • Sale e pepe q.b.
  • Pasta (spaghetti o bucatini) per 4 persone

Preparazione:

  1. In una pentola, metti a bollire l’acqua per la pasta. Una volta raggiunta l’ebollizione, sala l’acqua e aggiungi la pasta. Cuoci per il tempo indicato sulla confezione.
  2. Nel frattempo, in una padella, soffriggi a fuoco medio la pancetta o il guanciale tagliato a cubetti fino a quando non sarà ben cotto.
  3. In una ciotola, sbatti le uova con il pecorino romano, il sale e il pepe.
  4. Scola la pasta al dente e aggiungila alla padella con la pancetta o il guanciale. Togli la padella dal fuoco e aggiungi subito le uova sbattute con il formaggio. Mescola bene in modo che le uova si coagulino e creino una crema.
  5. Servi subito la pasta, calda, con una spolverata di pepe nero macinato fresco.

Non ho la possibilità di fornirti le foto, ma seguendo questa ricetta, dovresti essere in grado di preparare una deliziosa carbonara!

La specifica della pancetta e del guanciale nella carbonara

pancetta per la carbonara chatgpt
La pancetta

Non so se l’utilizzo della pancetta al posto del guanciale possa rientrare nel caso “Può produrre occasionalmente istruzioni dannose o contenuti distorti”.

Ma proviamo con un’altra domanda a verificare lo stato di conoscenza di ChatGPT rispetto alla carbonara.

Il guanciale di Paolo Parisi

Sei sicuro che è uguale utilizzare pancetta o guanciale?

La carbonara tradizionalmente è fatta con guanciale, che è un taglio di carne di maiale preso dalla gola o dalle guance dell’animale. Il guanciale ha un sapore più intenso e delicato rispetto alla pancetta, che è un taglio di carne di maiale preso dalla pancia dell’animale. La pancetta ha un sapore più dolce e meno intenso rispetto al guanciale, ma comunque la carbonara con pancetta è comunque molto gustosa. Il guanciale è meno facile da trovare rispetto alla pancetta, perciò molte volte si usa la pancetta come sostituto del guanciale. In generale si può dire che la carbonara con guanciale ha un sapore più autentico e intenso, mentre la carbonara con pancetta ha un sapore più dolce e delicato.

carbonara classica

Ora sta a voi decidere se seguire questa ricetta della carbonara o fare e meno di ChatGPT e affidarvi alla nostra ricetta scientifica o a sciogliere il dubbio sulle uova. Oppure interrogare l’Intelligenza Artificiale con domande ancora più precise. Ma forse già sapete come fare la migliore carbonara possibile.

Carbonara

La ricetta semplice da fare a casa
Preparazione 15 min
Cottura 10 min
Tempo totale 25 min
Portata Primo piatto
Cucina Italiana

Ingredienti
  

  • 360 g rigatoni
  • 200 g guanciale
  • 3 tuorli
  • 1 uovo intero
  • 120 g pecorino romano grattugiato
  • 40 g parmigiano reggiano grattugiato
  • qb pepe nero in grani

Istruzioni
 

  • Metto a bollire l’acqua in una pentola capiente. Aggiungo il sale.
  • In una ciotola, mescolo con una frusta i tuorli, l’uovo intero, 100 g di pecorino e il parmigiano grattugiati, fino ad ottenere la consistenza di una crema.
  • Taglio il guanciale a listarelle piuttosto spesse (così una volta cotto risulterà morbido all’interno e croccante all’esterno).
  • In una padella abbastanza grande da poter contenere successivamente la pasta, rosolo bene il guanciale senza aggiunta di olio. Tolgo parte del grasso prodotto in esubero e lo conservo in caso di necessità insieme a una parte del guanciale croccante che servirà per la finitura del piatto.
  • Scolo i rigatoni un minuto prima della cottura al dente, tenendo da parte una tazza di acqua di cottura.
  • Manteco per un paio di minuti la pasta nella padella con il guanciale.
  • Spengo il fuoco (altrimenti si rischia il temutissimo effetto frittata).
  • Aggiungo la crema di uova poi l’acqua di cottura e il grasso del guanciale, se necessari per ottenere la giusta densità (deve essere cremosa, non liquida), e mescolo bene.
  • Impiatto spolverando con il restante pecorino grattugiato e un’abbondante macinata di pepe nero al momento.
  • Finisco con il guanciale croccante.
Keyword lezioni di pasta, pasta