Otaleg è il nome rovesciato di gelato ed è la gelateria di Marco Radicioni, apprezzato virtuoso della cattabriga che ha iniziato la sua attività in via dei Colli Portuensi a Roma.

Indirizzo di riferimento per cultori e appassionati del gelato che qui hanno sempre trovato il gusto per soddisfare voglia di freschezza e di nuove sensazioni anche grazie a gusti divertenti e/o memorabili come quelli salati.

Una gelateria “acquario” con il laboratorio a vista e la famosa cattabriga che sono diventati la firma di Marco Radicioni impegnato a produrre i suoi gelati freschi di giornata ad orari antelucani. Due caratteristiche, quella della lavorazione di giornata e della cattabriga che hanno esercitato un notevole fascino oltre ad aver dato a Roma un altro guru oltre ad Ermanno Di Pomponio.

Marco Radicioni ha deciso di chiudere la storica sede per concentrare sforzi e risorse sulla nuova gelateria di via San Cosimato a Trastevere aperta a giugno.

Lo ha annunciato con un post su Facebook in cui invita i sostenitori a seguirlo in questo nuovo percorso che probabilmente continuerà ad essere punteggiato di collaborazioni e interazioni con altri protagonisti della scena gastronomica capitolina a partire da Gabriele Bonci.

Ecco a seguire l’annuncio di Marco Radicioni.

Informiamo tutti voi che ci seguite sempre con grande affetto, che domenica 18 novembre sarà l’ultimo giorno di servizio di Otaleg Gelateria Acquario in Viale dei colli Portuensi 594.

È stata una decisione molto sofferta, perché questo è il luogo dove tutto è nato, la nostra idea di gelato ha preso vita e abbiamo raggiunto traguardi straordinari, ma, dopo un’attenta analisi, abbiamo ritenuto opportuno concentrare tutti i nostri sforzi sul nuovo negozio di Trastevere.
Ringraziamo di vero cuore tutti voi che in questi anni ci avete seguito e supportato in questa splendida avventura.
Vi aspettiamo ad Otaleg Trastevere più carichi che mai!

Otaleg Trastevere, via di San Cosimato 14 a