Street Food. 11 ape votati al panino e al gelato mobile

Gustoso, veloce, pratico e a portata di mano. Lo street food entra nei ristoranti, crea nuovi locali, ma riconquista anche le strade cioè il luogo di elezione.

Lo fa grazie a un mezzo da lavoro che ha segnato intere generazioni, l’Ape. A riportarla sotto i riflettori sono due aziende che curano gli allestimenti speciali sulla base del tre ruote, la piemontese VS e la Street Food Mobile di La Spezia.

Le loro api hanno conquistato ristoratori e popolo gourmet. Eccone alcune.

1. Romeo

ape romeopanino pastrami romeo ape

Romeo Chef & Bakery utilizza un’ape Piaggio, realizzata in collaborazione con Falesco vini, che riprende colori e architettura avanguardistica del locale di vi Silla, nel quartiere Prati a Roma. È possibile seguire gli appuntamenti sulla pagina Facebook dedicata o sull’account twitter. Va ricordato che l’Ape si muove su ordinazione piuttosto che sulla tentata vendita del commercio ambulante. Dimenticatevi carbonara con guanciale di cinta senese, ma anche i 16 € del panino alla liquirizia con fois gras e ketchup di mango. Il prezzo diventa small e assomiglia a quello del bancone del locale “fermo”. Con prezzi che partono da 2,50 €.   

2. Pizza & Mortazza

pizza e mortazzapizza mortazza

Impossibile non notarla. Rosa ‘porcellino’ con macchie bianche. Ovviamente come una mortadella. In ogni caso perdersela a Roma è un reato. Se la mortadella non piace, si possono scegliere salame o prosciutto crudo per soli 2.50€. Il tutto rigorosamente tagliato al momento con un’affettatrice professionale. L’ape più romana di tutte è anche sul web, con un sito sempre aggiornato e con profili social Facebook e Twitter dove poter seguire i suoi spostamenti.  

3. Mozao

Mozaozozao tigella

Tigelle dolci e salate e gnocchi fritti a volontà. Tanta varietà e sapori genuini su ‘La Bruna’, l’ape che trasporta hot dog ed hamburger un piatto non romano. Per chi non lo sapesse, la tigella è una tipica focaccina modenese, anche conosciuta come crescentina per via dell’impasto che – per l’appunto – cresce. Le trovate nei quartieri Eur, Garbatella, Tuscolana, Marconi, Ostiense e Piramide, ma anche sul web, con un sito dove potrete vedere tutto il menù (). Prezzo esiguo: 1.80 € per una tigella salata, 1.50 € per una dolce, 5 € per 3 tigelle e acqua.  ‘La Bruna’, prima tre ruote dallo stile vintage carica di sapori emiliani, è anche social, con account aggiornatissimi (proprio come i menù di giornata) Facebook e Twitter. ‎

 4. APEritivo

APEritivo

L’idea è napoletana: il brindisi itinerante con stuzzichini tipici. Cicoli e ricotta, taralli sugna e pepe, trippa preparati dallo chef che organizza menu a tema. Funziona per i catering e in particolar modo per i matrimoni.

5. Grom

Grom Ape

Uno dei gelati più conosciuti è anche in piccolo, con sei pozzetti. Se ci sono eventi gastronomici, state sicuri che lei difficilmente mancherà. I colori sono gli stessi, come anche i prezzi. 2.50 € per un cono piccolo con due gusti. Come perdersi la crema di Grom o il gusto ‘cocco e cioccolato’ ? Attenti alla panna che si paga a parte. Grom è sempre attivissimo on line, social compresi, con i profili Facebook e Twitter.

6. California Bee

apecar California Bakery Milano

È la postazione mobile di California Bakery di Milano. Disponibile solo su prenotazione e per eventi ritagliati su misura per gli appassionati di Bagel, sandwich, muffin e torte americane.

7. Rivareno

rivareno ape

Il gelato di Rivareno va sull’ape bianca e blu nella cornice della Venaria Reale, la Residenza sabauda situata a pochi chilometri da Torino. Tutti i sabati, le domeniche e i giorni festivi il gelato si trova a partire dalle ore 12.00 ai piedi della Scalinata di Diana. Gelati, sorbetti e granite con vasto assortimento di gusti.

8. Culto

Culto Ape

L’Ape del gruppo Airest si fa notare per il colore vede acido e lilla. È la versione mobile di Culto, il marchio dedicato al caffè e cioccolato del gruppo Airest che nel settore street detiene anche Ristop nelle aree di servizio autostradali. L’ape in questo caso è nel giardino arrivi dell’aeroporto di Venezia ed è pensato per intercettare soprattutto il desiderio di caffè dei turisti stranieri anche se non mancano proposte di gastronomia.

9. Bello&Buono

Bello & Buono

C’è anche la pizza, ma non è a Napoli come vi aspettereste. Bello&Buono è a Milano a via Sabotino e anche in giro con l’ape tricolore e i forni elettrici da cui escono margherite e panuozzi.

10. Bee Different

Bee Different Ape

La formula “car rent” del cibo è attiva nella provincia di Milano ed in quella di Torino: La si affitta per eventi gastronomici o feste private. Il menù varia ogni volta, ma ha sempre un tema prestabilito tra: fritto, con le immancabili patatine ed una selezione di affettati e fritti vari; tedesco, con classici hot dog e magnifici crauti; sushi-kombo, con una varietà di specialità giapponesi; coquillages, con ostriche e crudité di pesce; piemontese, con prodotti tipici regionali. Attiva online e su Facebook.

11. Da Zavola

zavola ape

Un pezzo di Italia a Parigi. Da Zavola, Con tre punti vendita per le strade della città dell’amore, l’ape sotto la Torre Eiffel vi sembrerà un miraggio. Non solo caffè, ma anche prodotti gastronomici come panini e salumi vari, vini e dolci, il tutto rigorosamente italiano. ‘Hashtaggate’ quanto mangiate con #dazavolaenpleinair su Instagram o andate su Facebook e Twitter.

Ok, io vi ho dato qualche indicazione, ma so che in ogni città sta prendendo piede il tre ruote del food, burocrazia permettendo. Se avete segnalazioni, non esitate a comunicarle. Qui c’è gente che mangia anche senza sedersi a tavola.

PS. Ecco gli indirizzi dei due allestitori nel caso voleste investire in attività street food circa 40 mila euro.

VS Veicoli Speciali. Via Vittorio Veneto, 8 – Leinì (TO). Tel. +39 011 9974076

Street Food Mobile. Via G. Minzoni, 4. 19121 La Spezia. Tel +39.0187.21365

[Immagini: Facebook, Il Gelataio Curioso]



49 commenti su “Street Food. 11 ape votati al panino e al gelato mobile

  1. Bell’articolo! Noi organizziamo il 1° festival in Italia interamente dedicato a questo argomento: i FOOD TRUCK! E molti di questi ci hanno confermato la loro presenza al nostro Festival!
    Si chiama “STREEAT – European Food Truck 2014” (https://www.facebook.com/StreeatFoodTruck) e sarà a Milano, alla Fabbrica del Vapore. Date: 30,31 maggio e 1 giugno 2014!
    Vi aspettiamo anche a voi!
    Tantissime novità a brevissimo!

  2. ma le avete viste le normative al commercio itinerante a cui bisogna ottemperare..??
    io vorrei sapere questi signori come fanno comunque…..

  3. Ops, dimenticavo: http://www.carrettinodelgelato.it della famiglia Pezzotta di Costa di Mezzate (BG), attivo da oltre 60 anni per corti e cascine
    della pianura bergamasca ( tutt’oggi anche se da poco è mancato il grande Eugenio, persona indimenticabile per la sua simpatia), e presente il moltissime fiere, sagre, compleanni, feste. Con un gelato da SLURPPP !!!

  4. Complimenti per il post e grazie per averne parlato.
    Dove posso trovare info più dettagliate sulle modalità di procedere?
    È’ davvero così complicato burocraticamente?
    Grazie, Alice

  5. Salve, qualcuno saprebbe dirmi se nella provincia di Barletta-Andria-Trani o Bari c’è qualcuno che ha un’attività di questo tipo? Vorrei un preventivo per un piccolo rinfresco alla fine della cerimonia del mio matrimonio. Grazie

  6. Buongiorno,
    vi siete dimenticati di aggiungere un altro grande leader in Italia nella costruzione di Ape mobili.
    Il sito è http://www.businessontheroad.it
    Gentile Valentina, come responsabile Marketing colgo l’occasione per invitarla in fabbrica e mostrarle i nostri lavori realizzati.

    La ringrazio anticipatamente.

    Marco.

  7. ciao a tutti,
    anch’io sto pensando a questa soluzione lavorativa,
    mi sto immergendo nel chiedere preventivi ad aziende che producono Ape,
    sono cmq dell’idea che in italia c’è troppo da sbattersi per avviare l’attività e anche per i permessi di ambulante, credo vireremo in spagna.

    hoola

  8. vendo attività,due apette vintage gelataie,con licenza valida su tutto il territorio italiano,registratori di cassa e marchio registrato,sono uno spettacolo

  9. Buonasera,
    sarei interessata ad avere qualche dritta su licenze e varie ed eventuali…poi una curiosità: perché sono stati rimossi i contatti del Grom?
    Un saluto
    Susi B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.