Dieta a Natale. La ricetta della pasta con broccoli e salmone

show cooking

Noi siamo ciò che mangiamo (un concetto trito ma pur sempre valido) e l’attenzione alla dieta intesa come corretta educazione alimentare sono stati il filo conduttore (ma soprattutto gli input) suggeriti dallo showcooking Dolce Vita con tema “menù salutistico per le feste”,da Eataly Smeraldo.

Parlarne con l’approssimarsi delle feste, tempo di abbuffate, suona come un’eresia. Ma vi invito a prestare attenzione anche solo per lo spazio di un pranzo o di una cena.

Il concetto è molto semplice: ogni cibo contiene elementi che aiutano il nostro organismo, basta saper conoscere quali sono e come abbinarli al meglio. Ed è su questi presupposti che Eugenio Luigi Iorio (presidente dell’osservatorio internazionale dello stress ossidativo ed esperto di dieta mediterranea) e Massimo Gualerzi (cardiologo e autore del libro “Super salute) hanno spiegato le proprietà degli alimenti funzionali Dolce Vita – dalla farina alle paste, dal riso al formaggio – “per rimanere in forma senza rinunciare al gusto”.

Il cibo può essere un farmaco, non un nemico e come il termine dieta – mangiare bene per stare bene– significa acquistare salute, non perdere peso. Spesso s’ingrassa non perché mangiamo troppo ma perché ci alimentiamo con il cibo sbagliato.

pasta Dolce Vita

Dobbiamo quindi imparare due regole – in realtà già note e stranote.

Rispettare i tempi della natura, la stagionalità: i prodotti di ogni determinata stagione contengono gli elementi indispensabili al nostro organismo in quel periodo.

Utilizzare lo schema della dieta mediterranea: cereali, olio di oliva, vino. La scelta deve cadere sui carboidrati integrali più ricchi di sostanze nutritive (antiossidanti, vitamine, minerali) che migliorano le difese immunitarie, riducono i processi infiammatori e contribuiscono a proteggere le cellule dai radicali liberi. Condire con un buon olio di oliva “facendo particolare attenzione alla sua acidità che deve essere inferiore a 1”, ha precisato Iorio. E per finire… non darsi all’alcol ma utilizzare prodotti che contengano uva rossa dalle forti proprietà antiossidanti.

Grazie all’abilità dello chef Carla Antonelli abbiamo assaggiato un’ampia gamma dei Prodotti Dolce Vita utilizzati per realizzare un esempio di cena salutistica.

Io vi propongo la ricetta delle penne con broccoli, salmone e timo al limone che ha lasciato soddisfatti anche i testimonial Emanuela Folliero e Andrea Montovoli.

La ricetta delle penne con broccoli e salmone

penne broccoli salmone

Ingredienti

300 g Penne Dolce Vita
350 g di broccoli
150 g di salmone filetti fresco
olio extravergine di oliva
aglio, prezzemolo fresco e timo fresco
peperoncino fresco piccante
limoni biologici
sale integrale, mothia o cervia grosso

Procedimento

Sbollentare i gambi dei broccoli e ridurli in purea. Passare nell’olio, aglio e peperoncino tutte le cimette dei broccoli, spadellando velocemente e lasciandoli croccanti. In un’altra padella saltare in olio e aglio il salmone tagliato a dadini e condire con la scorza del limone. Cuocere le in acqua salata, scolarla molto al dente e finire la cottura in padella con i broccoli, aggiungere i dadini di salmone e guarnire con il timo fresco.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.