Auditorium: cancellata la mostra del gusto a Roma

Notizie

auditorium-sapori-roma-locandina

Roma. E tutto finì senza tarallucci, vini e nemmeno la musica. Il programma I Sapori si Roma, interazioni di gusto che si sarebbe dovuto svolgere sotto l’egida di Slow Food Roma il 12 e il 13 giugno all’Auditorium Parco della Musica a Roma è stato cancellato in un batter d’occhio. Il Comune di Roma doveva mettere a disposizione 60mila euro per consentirne lo svolgimento, ma sembra che più di 15mila euro non siano stati resi disponibili. Niente cibo di strada in mostra (l’evento avrebbe avuto diversi momenti) né tanto meno ristorazione di punta che sarebbe stata rappresentata da Cristina Bowerman (Glass Hostaria), Arcangelo Dandini (L’Arcangelo), Riccardo Di Giacinto (All’Oro), Luigi Nastri (Settembrini), Giulio Terrinoni (Acquolina). Valerio Borgianelli Spina ha dovuto quindi rinunciare e comunicare la mancanza di fondi e il rompete le righe ai cinque chef che erano stati segnalati da Marco Bolasco come rappresentanti di punta della ristorazione romana. Grande la delusione espressa sia da Cristina Bowerman che da Arcangelo Dandini. “Sembra che in questa città sia difficile fare qualcosa che riguardi una visione un po’ diversa dalle bancarelle che affollano manifestazioni come l’Estate Romana”, ha detto l’oste ‘romano de’ Roma’. Sicuramente un’occasione persa per offrire ai romani una visuale sull’alimentazione di qualità nella Capitale nello stesso momento in cui a Parma si celebrano i riti della trasparenza in favore di una cucina migliore da certificare con un bollino blu.

Di Vincenzo Pagano

Fulminato sulla strada dei ristoranti, delle pizze, dei gelati, degli hamburger, apre Scatti di Gusto e da allora non ha mai smesso di curiosare tra cucine, forni e tavole.