Come fare la pasta con mazzancolle e mozzarella di bufala

Tempo di lettura: 2 minuti

“Less is More” è un principio sempre valido in cucina, ma quando la fantasia prende il sopravvento ai fornelli, il risultato può rivelarsi sorprendente… Soprattutto quando è complice un’ottima materia prima. Questo piatto di pasta “stagionale”, potrebbe allarmare per la quantità di ingredienti, ma vi assicuro che mantenendo un dosaggio contenuto, si rivelerà fresco, equilibrato ed appagante! 😉 Unica raccomandazione: il pesce deve esser freschissimo! 😛

Mafaldine al pesto di pistacchi e mazzancolle, zucchine e i loro fiori, pomodori confit e fiocchi di bufala

Ingredienti (4 persone)

400 g di Mafaldine di Gragnano
10 mazancolle freschissime
4 zucchine romanesche piccole e i loro fiori (possibilmente Bio)
Mezza cipolla di Tropea
1 Spicchio d’Aglio
60 g circa di Mozzarella di Bufala (Rivabianca)
Olio Extra Vergine di Oliva
Sale Maldon
Scorza di mezzo limone non trattato
Pepe q.b.
Basilico a piacere

Per il Pesto

200 g circa di pistacchi
Sale Maldon q.b.
Pepe q.b.
Olio Extra Vergine di Oliva q.b.

Per i Pomodori Confit*

12 Pomodorini Pachino
Basilico spezzettato
Sale Maldon
Zucchero di Canna
Origano
Timo
Menta
Pepe
Rosmarino
Olio Extra Vergine di Oliva

Preparazione

Lava e taglia i pomodorini a metà, condisci con ingredienti* e spezie a piacere e disponi su una teglia da forno (rivestita di carta) con la metà tagliata rivolta verso l’alto.
Spolvera leggermente con zucchero di canna e cuoci a 130 gradi per circa 1 ora in forno caldo. Togli dal forno, fai raffreddare e tieni da parte.
Realizza il pesto in un apposito mortaio incorporando la giusta quantità di olio e realizzando una crema densa ma non troppo omogenea. Tieni da parte.
In una padella antiaderente fai sudare leggermente la cipolla tritata finemente ed uno spicchio d’aglio, aggiungi le zucchine tagliate a rondelle e le teste delle mazzancolle precedentemente pulite. Fai cuocere le zucchine a fiamma medio-alta mantenendole belle croccanti; togli l’aglio e le teste dei crostacei. Taglia in pezzetti le mazzancolle e conservane 1 a testa intera per guarnire il piatto (da marinare in poco olio con sale grosso, pepe e scorse di limone).
Sfilaccia a mano la mozzarella in fiocchi, strizza dal latte in eccesso e tieni da parte.
Metti a cuocere la pasta in abbondante acqua salata bollente, pochi minuti prima di fine cottura aggiungi le mazzancole al condimento di zucchine e fai saltare il tutto insieme ai fiori di zucca puliti e ridotti a listarelle. Scola la Pasta al dente direttamente nella padella del condimento, fai amalgamare e aggiungi all’ultimo qualche foglia di basilico e scorze di limone grattuggiato.
In una terrina fuori dal fuoco unisci il pesto di pistacchi alla pasta e ai pomodori confit, mescola per bene (in caso aiutati con l’acqua della pasta) e termina con i fiocchi di bufala sfilacciata.
Impiatta con la mazzancolla marinata e qualche ulteriore foglia di basilico.

Less is More… ma a volte More is Good!!! 😛
Buon appetito!

2 Commenti

  1. Certo non è una ricetta veloce-veloce…però il piatto nonostante la molteplice varietà degli ingredienti ha l’aria di essere sfizioso. Complimenti per la creatività!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui