Il meglio della settimana. I ristoranti di Puglia e Sicilia

Notizie

I festeggiamenti del Ferragosto iniziano con un improbabile souvlaki consumato da Black Mamba sull’isola di Patmos e continuano con la la zuppa di cozze, fagioli e zampetto griffato e con la ricetta per l’abbronzatura a base di basilico, acquistato al mercato di Chiavari da una Claudia Rossoni in dirittura di arrivo sulle vacanze.

Paolo Trimani avvia la settimana di Scattidivino e scova un rosso di Borgogna sotto i 30 euro. Riprende il discorso enoico Stefania Monaco che, in compagnia della sommelier Lucia Galima e dell’agronomo Peppe Gallo, racconta il suo tour alla scoperta delle più interessanti realtà vitivinicole calabresi. Con sconfinamenti sulla tavola d’autore (Locanda di Alia), sulla storia e sulla cucina territoriale.

Gradita informazione, per il popolo dei celiaci che non vogliono rinunciare al buon mangiare, è quello della pizzeria gluten-free d Agropoli, nel Cilento. Si mangia (bene) anche a Palermo e nel Gargano mentre per i Romani la piazza gastronomica si arricchisce, dal 29 agosto, di un nuovo indirizzo: Farro Zero, farine biologiche di farro, kamut, multicereali, segale e “classica” per pane e piazza a taglio, assaggiate per noi da Alberto Rinaudo in un pizza party nel profondo agosto.

E mentre l’estate raggiunge il suo acme, c’è tempo per un nuovo appuntamento con le  Cene a quattro mani a L’Aquila. Lunedì 22 agosto Marzia Buzzanca cucinerà insieme a Felice Sgarra, show-chef in provenienza dalla Prova del Cuoco, in una serata dedicata ai sapori della Puglia.