Patata in Bo, a Bologna il tubero con la stella Michelin

Ritorna “Patata in Bo”. La manifestazione si svolgerà dal 26 settembre al 2 ottobre a Bologna, unica città in Europa ad aver ottenuto la Dop per la sua patata. Una settimana dedicata al prezioso tubero che un così grande ruolo ha svolto nello sfamare le popolazioni del mondo prima della Grande Carestia. Versatile, come qualsiasi cuoca sa bene.

L’evento, ideato dal giornalista Gianluigi Veronesi, direttore di Degusta, coinvolgerà complessivamente 600 esercizi commerciali tra pizzerie, panetterie, tavole calde, rosticcerie e ristoranti (19 stellati) a Bologna e Provincia (sono reperibili sul sito di patata in Bo). Tutti a cucinare patate utilizzando alcune delle 40 varietà esistenti nelle Regioni italiane. Tra gli stellati che aderiscono c’è Cracco a Milano, San Domenico a Imola, Agata e Romeo e La Pergola a Roma, St. Hubertus a San Cassiano e Romano a Viareggio.

Un evento nato in sordina e assurto agli onori delle stelle Michelin con la presentazione ufficiale della terza edizione, al ristorante Unico dello chef Fabio Baldassarre che si è svolta il 16 settembre al 20° piano del Grattacielo WJC, a Milano. Tra le varietà utilizzate dallo chef in cucina c’è la patata di Bologna DOP, unica ad aver ottenuto il riconoscimento europeo, la patata Selenella, tubero arricchito al selenio e la patata Évita light, prima ed unica patata light naturale commercializzata in Italia.

Bologna crocevia della patata. E’ bolognese la patata Dop così come hanno sede a Bologona la borsa merci della patata, il CEPA (Centro di documentazione della patata), il Consorzio delle Buone Idee che ha dato i natali alla famosa “Selenella, tante aziende del comprato e anche l’Emerita Confraternita della Patata, ideata dal consigliere provinciale Giovanni Leporati.

Tra gli appuntamenti della settimana segnaliamo il convegno “Agricoltura: scenari e aspettative al 2020”, che si terrà giovedì 22 settembre all’Alma Graduate School, alla presenza di Paolo De Castro, presidente della Commissione Agricoltura della Commissione del Parlamento Europeo, “Patata in Jazz”, il 27 settembre, incontro tra musica e cibo alla cantina Bentivoglio, “Potato Street Food”, il 1° ottobre, una dimostrazione del cibo di strada, evento inserito nel programma “Sfoglia Bologna, un week end alla scoperta della città del buon gusto”, promosso dalla Provincia di Bologna.

Già da ora si possono votare, sul sito di Patata in Bo (sezione Video), i 6 video degli spot che partecipano al Premio Spot in Bo. Il vincitore sarà decretato da una giuria di giornalisti e sarà premiato durante la serata di gala il 26 settembre. Lo stesso video sarà anche lo spot ufficiale della terza edizione PATATA in Bo 2011.

Fonte: patatainbo.it, agroalimentarenews.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui