Ricetta. I broccoli per riciclare la polenta

Tempo di lettura: 1 minuto

Ok, l’inverno sta arrivando, e noi siamo lieti di accogliere piatti più caldi e robusti per le nuove temperature. Un mio must personale con questo clima è la polenta: unica per la sua versatilità in cucina, e quasi più buona se fatta riposare un giorno leggermente rappresa. La ricetta che vi propongo infatti, vuole essere un bel modo veloce di utilizzare la polenta avanzata, anche se voi potete tranquillamente utilizzare quella espressa. Dopo il pesto ricicla-foglie, ecco una nuova preparazione anti-spreco con protagonista il broccolo di stagione.
(Io ho utilizzato due formaggi laziali della gastronomia D.O.L., ma potete facilmente sostituirli con un primosale ed uno stracchino ordinari)

Sformatino di polenta con broccolo romano, primosale e stracchinato di bufala

Ingredienti

Polenta avanzata Mulino Marino
1 bel broccolo romano biologico
80 g stracchinato di bufala Roana
120 g primosale di pecora Ecofattorie Sabine
Paprika dolce
Maggiorana
Olio e.v.o. italiano
Sale e pepe

Preparazione

Cuoci al vapore il broccolo romano pulito precedentemente, lasciando le cimette ancora croccanti. Condisci il broccolo con olio, sale, paprika e maggiorana e tieni da parte.

Su una pirofila stendi la polenta avanzata e ricoprila con una gran parte dei formaggi ridotta a pezzetti; aggiungi le cime di broccolo e termina on qualche pezzettino di formaggio ed un giro d’olio.

Fai gratinare lo sformatino in forno caldo fin quando i formaggi non si saranno ben sciolti, lascia riposare qualche minuto ed assapora questo semplice piatto di riciclo dal godurioso sapore invernale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui