La ricetta del rafano al cucchiaio di Davide Oldani

Tempo di lettura: 2 min

Rafano al cucchiaio, acqua di mandorla, caffè amaro, pomodoro e sedano

Ingredienti (per 4 persone)

Per la salsa Albert
10 g di cipolla sbucciata e affettata finemente
10 g di burro
100 ml di latte
100 ml di panna
3 fette di pan carré private della crosta
20 g di senape forte
3 g di rafano grattugiato
Sale fino

Per il rafano al cucchiaio
260 g di salsa Albert
70 g di ricotta vaccina
30 g di latte
1 albume d’uovo
Sale

Per l’acqua di mandorla
200 g di latte
40 g di sciroppo di mandorla
3 g di maizena diluita in acqua fredda
Sale

Per i pomodori
1 pomodoro ramato
1 g di sale
1 g di zucchero

Per la finitura
2 coste di sedano verde private dei filamenti
1 g di polvere di caffè
Sale
Poco olio extra vergine d’oliva

Preparazione

Per la salsa Albert: in un pentolino fai appassire la cipolla affettata con il burro, aggiungi il latte e lascia bollire per 5 minuti. Versa la panna, portala a ebollizione. Togli dal fuoco e aggiungi il pan carré, quindi lascia riposare prima di frustare con la senape, il rafano e il sale. Passa il tutto al colino fine e tieni da parte.

Per il rafano al cucchiaio: frulla con il robot da cucina la ricotta. Unisci poi il latte, la salsa Albert, l’albume d’uovo e il sale fino a ottenere un composto liscio. Dividi il composto in stampini imburrati e cuoci a bagnomaria in forno a 120° per circa 20 minuti. Tieni in caldo.

Per i pomodori: lava i pomodori, fai una croce con il coltello e sbollentali in acqua bollente, scola e raffredda in acqua e ghiaccio. Sbuccia i pomodori e tagliali in 4 falde, elimina i semi e condiscili con il sale e lo zucchero. Falli asciugare in forno a 67° per circa 2 ore.

Per l’acqua di mandorla: porta il latte a bollore, unisci lo sciroppo di mandorla e lega con la maizena. Regola di sale.

Presentazione del piatto: taglia il sedano a fette sottili, condisci con poco sale e olio. Disponi il rafano al centro di una fondina, la salsa di mandorla, il pomodoro, il sedano e la polvere di caffè.

Foto: Simona Dalla Valle

(Big Picture: le foto possono essere ingrandite cliccando sull’immagine preferita. Si attiva anche la galleria con le freccette)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui