Non è un rumor, è proprio vero. Dino de Bellis, chiusa la parentesi al ristorante 25 di Corso Francia (mal gestito da Max Marciano), raggiunge il collega e amico Massimiliano Sepe al Salotto Culinario.

La formula proposta sembra quella giusta per un bistrot contemporaneo: due osti che a quattro mani preparano in cucina e portano i piatti uscendo in sala direttamente (aiutati da un paio di camerieri).

Prevista una “specializzazione” con Dino che si occuperà di carne e Massimiliano di pesce. Il menù è in elaborazione e mercoledì 2 maggio ci sarà l’apertura ufficiale della nuova formula che potrebbe diventare un esempio da seguire.

Intanto è prevista una sgambatura venerdì 27 aprile con la cena omaggio a Tognazzi organizzata da Andrea Petrini (prenotazioni al 377.1615140) con i vini de La Tognazza.

Non resta che indirizzare ai due osti romani un grande in bocca al lupo e attendere il nuovo menu.

10 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui