Gli gnocchi che vi presento hanno ancora il verde come protagonista. Stavolta ho realizzato un piatto con i tanto amati spinaci. Personalmente li adoro. Sono versatili, si prestano a combinazioni differenti, sia con i primi, sia con i secondi e fanno tanto bene.

In genere, bisognerebbe consumare tante verdure “verdi”. Ma se rientrate nella categoria dello studende che ha litigato con dieta e quando sente nominare la parola “spinaci” pensa a un misero contorno verde e molliccio, ecco, questa ricetta è dedicata a voi, soprattutto!

Si tratta di un primo da preparare in una ventina di minuti. Gli gnocchi agli spinaci sono un po’ grezzi nella forma e di grandezza media. La bellezza di questo piatto è che avvicina a un rapporto molto “tattile” con il cibo. Non si tratta di buttare in acqua bollente la pasta già pronta, ma di prepararsela. Come?

Ecco gli ingredienti:

  • 150 g di spinaci 
  • 300 g di farina
  • 1 uovo
  • Un po’ d’acqua
  • Sale e noce moscata q.b.

Preparazione

  • Occorre, anzitutto, tritare finemente gli spinaci e  farli rosolare con un filo d’olio o una noce di burro in padella.
  • Successivamente, in una terrina aggiungi farina, sale, noce moscata e amalgama bene.
  • Quando gli spinaci saranno abbastanza morbidi e avranno formato un composto quasi cremoso bisogna aggiungerli alla farina, amalgamarli bene, e infine incorporare un uovo fresco.
  • Il composto deve raggiungere una consistenza di densità media. Aiutati con un mestolo da cucina o una forchetta.
  • Quando avrà preso forma, densità e colore il preparato, utilizza un cucchiaio grande per preparare gli gnocchi veri e propri.
  •  A questo punto, prendi piccole parti di composto con il cucchiaio e buttali delicatamente nell’acqua salata bollente.
  • Continua l’operazione e dopo circa 40 secondi, quando gli gnocchi saliranno in superficie, scolali.
  • Infine, adagia gli gnocchi in una teglia d’alluminio, incorpora abbondante parmigiano, un filo d’olio e inforna per 10 minuti a 200°C.

Hai già l’acquolina in bocca, vero?

Un’ottima variante a questa ricetta sono gli gnocchi di zucca, da preparare pressappoco alla stessa maniera sostituendo gli spinaci con la zucca fatta ammorbidire in forno.

Buon appetito e alla prossima!

[Enza Maria Saladino]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui