Quattro week end tra le prelibatezze della terra lucchese (e dintorni). Il primo dei fine settimana del Desco, organizzato da Slow Food, è in arrivo. Sabato 17 novembre, al Real Collegio di Lucca, si comincia con olio e vino.

Aspettando il week end dedicato ai fagioli con le Fagioliadi, gara di piatti a base di legumi (24 e 25 novembre), al pane e al pesce (1 e 2 dicembre), ai salumi e ai formaggi (8 e 9 dicembre), il programma per sabato 17 e domenica 18 prevede degustazioni di vini e formaggi, preparazioni di piatti con prodotti tradizionali a cura dei cuochi di Terra Madre, laboratori per bambini, un aperitivo in musica con vini e stuzzichini a base di vino e bruschette, un aperitivo lucchese (polpette, uova sode, ecc) e bollicine.

La stagione dell’olio è al via e non stupisce che in tanti dei territori vocati l’oro verde si prepari alla grande festa d’autunno. Sabato 17 novembre è il turno di Olioliva 2012, a Imperia, con laboratori del gusto dedicati all’olio extravergine (come quello con le verdure locali e il fungo cardoncello e l’aglio, con gelato e biscotti) e 200 stand di produttori disseminati nel centro storico e sotto i portici. Eventi clou la ‘Notte Verd’oliva’, sabato 17 (aperitivo e cene a tema nei migliori ristoranti della città), quando il meglio della giornata arriva dopo cena e, per gli appassionati del genere, due gare podistiche organizzate con il Principato di Monaco. Tra le novità di questa edizione i laboratori tematici sul cake design e sulla filiera del Chinotto del Finalese e la scuola di cucina “Tre uomini in cucina: olio, cibo e giornalismo”.

L’olio è in vetrina anche a Imola e Brisighella, sabato 17 e domenica 18 novembre dove fa tappa Girolio, la manifestazione organizzata dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio che si terrà in contemporanea con l’evento “Olimola”, presentazione della filiera olivicola del territorio imolese (Galleria del centro cittadino) all’interno del Baccanale 2012, la rassegna enogastronomica e culturale in programma ad Imola dal 3 al 18 novembre, che quest’anno ha per tema “Musica in cucina”.

A Villa Bruno di San Giorgio a Cremano (Napoli), fino a domenica 18 novembre, ‘Grand Gourmet in Villa‘ è l’evento che propone ai visitatori pietanze realizzate esclusivamente con prodotti tipici regionali. I prodotti da forno realizzati dal consorzio Unipan sono un’altra delle attrazioni culinarie così come le torte e i dolci dell’Associazione Italiana Pasticceri.

Per colpa del meteo Cioccolandia 2012 parte con una settimana di ritardo, ma con… il sole in canna. A Castel San Giovanni (Piacenza). L’appuntamento è per sabato 17 novembre con il centro della cittadina invasa dai dolci e qualche evento da primato. Come il taglio inaugurale del salame di cioccolato lungo Corso Matteotti alle ore 15.00 (225 metri di dolcezza) e l’inaugurazione dei 5.000 profitteroles in Piazza XX Settembre alle ore 16.00. Per poter degustare le varie prelibatezze occorre munirsi di un braccialetto dal costo simbolico di € 1.00.

Dal 15 al 18 novembre torna Roma Chocolate, 4 giorni di assaggi a Piazza Pasquino (ingresso gratuito) con i più grandi maestri della produzione artigianale italiana. LA MANIFESTAZIONE E’ STATA ANNULLATA

Inizia oggi, venerdì 16 novembre, la settima edizione di Cene Galeotte. Un appuntamento lungo fino al 28 giugno per dare voce (e fuoco ai fornelli) ai detenuti della Casa di reclusione di Volterra. Che un venerdì al mese prepareranno, sotto la guida di grandi chef, cene di solidarietà aperte al pubblico.

Nello scenario suggestivo di un carcere ricavato in una fortezza medicea, i 120 ospiti saranno accolti per l’aperitivo nel cortile e fatti accomodare nella cappella sconsacrata adibita a ristorante per l’occasione. I detenuti saranno impegnati in cucina, in sala e come sommelier. Il ricavato sarà come sempre devoluto alla campagna umanitaria internazionale “Il Cuore si scioglie onlus“.

A dare il via lo chef Moreno Motterle del ristorante La Porta a Monticchiello (Siena) e Marco Mazzetti della Pasticceria Centro Storico di Chianciano Terme (Siena). E questo il menu previsto per il primo appuntamento, accompagnato dai vini della Tenuta Gorghi Tondi (le materie prime sono fornite dall’Unicoop Firenze che assumerà i detenuti. La Fisar provvederà alla selezione delle aziende vinicole e alla formazione di alcuni detenuti in vista del reinserimento lavorativo).

Tortino di zucca con cuore di radicchio e crema di pecorino
Raviolone morbido di ricotta e spinaci su vellutata di pomodoro e basilico
Coniglio in tre cotture con cicoria saltata
Torta etrusca

[Link: agi.it, ansa.it]

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui