1500 euro per una forma di Parmigiano Reggiano. Eravamo rimasti alla giornata in compagnia di Fulvio Pierangelini, battuta all’asta di Christie’s per la ragguardevole somma di 3200 euro. Apprendiamo ora che un’altra bella mano al salvadanaio solidale pro-sisma (i 65 mila euro dell’asta organizzata da Confagricoltura saranno devoluti alla ristrutturazione dell’asilo di Mortizzuolo, a Mirandola, Reggio Emilia) l’ha data proprio uno dei prodotti del made in Italy che più di ogni altro ha goduto della solidarietà del web nei giorni del terremoto: il Parmigiano Reggiano, appunto.

La forma acquistata per 1500 euro è stata donata dal caseificio sociale Castellazzo di Campagnola (Reggio Emilia), è invecchiata 9 anni ed è stata prodotta col fuoco a legna nel settembre del 2003 secondo l’antico procedimento.

Questi gli altri “lotti” battuti a Palazzo Albergati: la selezione dei vini donata dai marchesi Antinori (3500 euro), la bottiglia Magnum Sassicaia annata 2007 della Tenuta San Guido (2600 euro), il Culatello di Zibello Dop stagionato 18 mesi e aceto balsamico tradizionale di Modena invecchiato 50 anni del gruppo Cremonini (1600 euro).

[Link e immagine: ilgiornaledireggio.it]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui